MILEY CYRUS/ News: la sua vita diventa un libro a fumetti (17-18 agosto 2014)

- La Redazione

Fosse nata in Italia avrebbe potuto partecipare a Tale e Quale Show per la bravura con la quale impersona Miley Cyrus: parliamo della 19enne studentessa americana Jessica Villafane.

jessica-villafane
Jessica Villafane, sosia di Miley Cyrus (Web)

Da qualche giorno i fan di Miley Cyrus possono acquistare la biografia in versione cartoon del proprio idolo, a cura della Bluewater Productions e disponibile anche in formato digitale. Il libro è stato scritto da Michael L. Frizell e disegnato da Juan Luis Rincón. Il comic book sarà disponibile con due copertine: una ispirata a Patrick Nagel e realizzata da Nelson Hernandez, mentre la copertina dell’edizione normale è stata disegnata dal famoso disegnatore di fumetti Joey Mason. “Volevo fare qualcosa di diverso con questa storia. Miley è sempre in prima pagina, ma perché? Molte giovani star si sono ri-inventati. Christina Aguilera ha gestito la sua transizione con successo, ma penso che molte persone si aspettavano che Miley seguisse le orme di Brittney Spears. Così, ho pensato che sarebbe stato interessante vedere Miley adulta che affronta la sua infanzia e i ragionamenti dietro le sue scelte artistiche. Resta da vedere se lei rimmarà per il grande pubblico come una baby-star, nonostante i suoi tour di successo e le vendite di album“, ha detto lo scrittore, Michael L. Frizell. “Mi è piaciuta la sceneggiatura di Michael L. Frizell. È molto intelligente fare una sorta di versione di “Canto di Natale” con Miley Cyrus, in cui il fantasma del passato viene a farle visita. È stato incredibile disegnare questo libro“, ha affermato l’artista Juan Luis Rincón.

Momento Migliori anni o Nostalgia canaglia per Miley Cyrus, che posta sul suo profilo Instagram una bella foto d’epoca con Elvis Presley (a destra) e Johnny Cash (a sinistra), rispettivamente l’uomo a cui si sarebbe ispirato il compianto Little Tony per il suo ciuffo e il cantante folk statunitense che può vantarsi di essere stato uno dei pochi ad aver venduto più di novanta milioni di dischi. Evidentemente per l’ex Hannah Montana questi due artisti rappresentano per lei dei modelli facilmente raggiungibili, molto lontani nel tempo, ma ai quali risulta molto interessata dal punto di vista musicale. Tuttavia lei è giovanissima e ha tutta la vita davanti per poter competere con questi due mostri sacri, magari comportandosi in maniera meno trasgressiva e concentrandosi solo sulle canzoni!

Non pensa solo alla musica o almeno così sembra secondo riportano alcune fonti vicino alla cantante. A quanto pare, per rendere omaggio alla sua madrina, Miley Cyrus vorrebbe dare il volto a Dolly Parton nel biopic a lei dedicato e già in cantiere. Al primo posto, per vestire i panni dell’icona, ci sarebbe Scarlett Johansson in attesa, però, del primo figlio. Miley allora sta cercando di smuovere cielo e terra per essere scelta, alla fine ci riuscirà?

Ci siamo. Per Miley Cyrus il tanto atteso momento è arrivato. Il suo ultimo concerto negli Usa è andato in scena in quel di Chicago con tanto di hot dog enorme anziché la palla demolitrice sulle note di “Wrecking Ball”. La star sa sempre come stupire e far parlare di se e anche il suo ultimo concerto a stelle e strisce ha messo in piedi uno spettacolo di tutto conto presentandosi sul palco con un body a maniche lunghe con tanto di contante stampati dappertutto e stivali da cowboy borchiati con un tacco nero. La Cyrus è arrivata sul palco sul cofano di una macchina d’oro mostrando al sua ormai famosa lingua e girovagando sul palco saltando da un ballerino all’altro. Per festeggiare l’evento la star ha pubblicato una foto dal backstage sul suo profilo Instagram (foto che trovate sotto). Vi ricordo che il tour riprenderà a metà Settembre per il suo giro in Sud America.

In Italia li chiamiamo sosia, dal nome di un personaggio della commedia di Plauto, l’Anfitrione (tra cui vi era il personaggio di Sosia, appunto), negli Stati Uniti e in Germania li chiamano Doppelganger – o looalike, o double – ma la nostra particolarità è che da noi esiste un’associazione di sosia (da Liz Taylor a Michael Jackson) che si palesa sul piccolo schermo soprattutto durante la settimana di Sanremo tra una diretta e l’altra di Gianfranco Agus, perché l’importante è apparire. E al di là dell’Atlantico la filosofia non pare essere molto diversa. La graziosa Jessica Villafane, una studentessa del college residente a Tampa, ha dedicato la maggior parte della sua vita (su 19 anni d’età!) ad impersonare in tutto e per tutto Miley Cyrus, la trasgressiva interprete di Wrecking Ball. Ma questa sua abilità non è rimasta fine a se stessa: la Villafane è stata ingaggiata per feste di compleanno, addii al nubilato e celibato, persino show televisivi. Speriamo non le venga in mente di avventurarsi su sfere da demolizione …



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori