RICCARDO MUTI/ Opera di Roma: il Maestro dice no all’Aida e alle Nozze di Figaro

- La Redazione

Riccardo Muti rinuncia alla direzione di due opere previste al Teatro dell’Opera di Roma, tra cui l’inaugurazione ufficiale della stagione con l’Aida, ecco di cosa si tratta

riccardo_muti_phixr_phixr
Foto InfoPhoto

Brutta notizia per tutti gli appassionati di opera e per il Teatro dell’Opera di Roma. Riccardo Muti ha infatti fatto sapere che rinuncia alla direzione di Aida e Nozze di Figaro già in cartellone. L’iAida prevista per il prossimo 27 novembre inaugurava la stagione operistica romana, Le nozze di Figaro erano invece previste per il prossimo 21 maggio. Muti ha inviato una lettera dove fra le altre cose parla di mancanza di serenità necessaria al buon esito delle rappresentazioni. A rendere noto il contenuto della missiva il sovrintendete del Teatro dell’Opera, Carlo Fuortes: ci sono problematiche, scrive Muti, che perdurano da tempo, aggiungendo che intende invece dedicarsi ai giovani musicisti dell’orchestra Cherubini, da lui fondata. Non è chiaro, se non ai diretti interessati, quali siano le problematiche di cui parla il direttore d’orchestra che spiega di aver preso la decisione con tormento e dopo lunghe riflessioni, ma parla anche di delusione davanti a molti episodi. Come invece spiegano il presidente del Teatro e il sindaco di Roma, rispondendo a Muti, si tratta di scelta influenzata dall’instabilità “in cui versa l’Opera a causa delle continue proteste, della conflittualità interna e degli scioperi durati mesi e che hanno portato alla cancellazione di diverse rappresentazioni, con gravi disagi per il pubblico internazionale e nazionale che aveva acquistato i biglietti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori