SAVE THE CHILDREN/ Italia, un bambino su dieci non festeggia il compleanno: è troppo povero

- La Redazione

Un nuovo studio sulla povertà in Italia dice che negli ultimi anni si è triplicata e colpisce circa un milione e mezzo di bambini che non riescono neanche ad avere la festa di compleanno

bambini_nuova_R439
Infophoto

L’associazione Save the Children ha diffuse oggi i dati di una ricerca contenuta sul sesto Atlantide dell’infanzia a rischio: Bambini senza origini e coordinate delle povertà minorili. I dati sono sconfortanti. Un bambino su venti ad esempio non riesce ad avere due paia di scarpe nuove all’anno e non mangia un pasto proteico almeno una volta al giorno. Non solo: un bambino italiano su dieci non festeggia il compleanno perché i genitori sono troppo poveri per comprargli regali e organizzare una festicciola in casa con gli amici. Per questi bambini neanche partecipazioni a gite scolastiche, libri e vestiti nuovi. Un bambino su sei poi non partecipa a corsi extrascolastici ad esempio sport o musica perché i genitori non possono permetterseli. C’è poi il problema dell’illegalità in cui sono coinvolti migliaia di minori. Infine la violenza nelle famiglie: 400mila i minori vittime di violenze in famiglia. Nel suo complesso la povertà assoluta delle famiglie italiane si è triplicata tra il 2005 e il 2014, dal 2,8% all’8,5% e ne sono colpiti un milione e mezzo di bambini. La ricerca, che è stata consegnata ieri al presidente della Repubblica, conclude anche sottolineando come lo stato italiano investa molto poco nell’infanzia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori