Nek / Testo canzone “Fatti avanti amore”: Festival di Sanremo 2015 il commento del cantante e l’analisi. La moglie e il premio cover

- La Redazione

Dopo ben diciotto anni di assenza su uno dei palchi più prestigiosi nel panorama italiano, quello dell’Ariston, Nek torna come protagonista con il brano “Fatti avanti amore”

nek-filippo-neviani-R439
Nek

Nek, testo canzone “Fatti avanti amore”: Festival di Sanremo 2015: Vale anche per i cantanti in gara a Sanremo 2015: dietro ad ogni grande artista c’è una grande donna. E la moglie di Nek è anche molto simpatica, almeno a giudicare dal suo account di twitter, da cui segue le prodezze del bel marito in gara. “Se non cambiano la scaletta, stasera mi sa che siamo tra i primi”. E la tensione sale, anche se Nek il premio l’ha già vinto, il premio assegnato ieri a Sanremo 2015: il premio cover. E chi dirà che in fin dei conti non vale nulla, possiamo rispondere con un altro tweet di Patty “Che poi si intona perfettamente a queste scarpe” (clicca qui). Ma scherzi a parte, la fatica di condividere le tensioni e le emozioni del Festival, si fa sentire. E allora anche una bellissima come la moglie di Nek si preoccupa di non sfigurare: “Ho mascherato un po la faccia stanca??“. Accidenti, sì, a noi sembri bellissima (clicca qui). Nek, che te ne importa se “Laura non c’è”, con Patrizia a Sanremo 2015 puoi arrivare fino alla fine.

Nek, testo canzone “Fatti avanti amore”: Festival di Sanremo 2015: Dopo ben diciotto anni di assenza su uno dei palchi più prestigiosi nel panorama italiano, quello dell’Ariston, Nek torna come protagonista del Festival di Sanremo 2015. Il brano che porta nella gara tra i Big e che ha presentato ieri sera, martedì 10 febbraio 2015, si intitola “Fatti avanti amore” e, come lui stesso dichiara nell’intervista rilasciata in esclusiva a “Tv Sorrisi e Canzoni” pubblicata poi su “sorrisi.com”, si tratta di un “pezzo energico”, che definisce “molto solare”. In merito al testo e al contenuto della canzone, Nek continua: “parla di quanto sia bello il fatto di essere nati per amare, amare qualcuno, amare la vita in generale. Noi siamo proprio stati costituiti per gioire, nonostante noi come si dice nella canzone, nonostante le nostre fragilità”. Questa è la premessa per il nuovo pezzo proposto dal cantautore di Sassuolo, dopo il successo di “Laura non c’è”, l’ultimo brano che è salito insieme a lui sul palco dell’Ariston.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori