GUCCINI/ Quella di papa Francesco è autentica rivoluzione

- La Redazione

Il cantautore Francesco Guccini sarà protagonista questa sera e domani di una intervista in due parti trasmessa su Tv2000 in cui esprime la sua simpatia per il papa

guccini_R439
Immagine di archivio

Noto per essersi sempre professato ateo e soprattutto anticlericale convinto, nonostante in realtà da studente frequentasse gli scout e altri gruppi cattolici, l’autore di Dio è morto si professa grande ammiratore di papa Francesco. E’ Francesco Guccini, uno dei più amati cantautori italiani di sempre, politicamente anarchico e libertario, ma che in una intervista che andrà in onda sul canale televisivo della Cei, Tv2000, dice: “La rivoluzione di Francesco è vera e sentita, la sua non è un’operazione furba”. Di lui, dice ancora, ammira “la coerenza, la statura notevole  anche se ha dei concetti e delle espressioni molto lontani dal mio vivere quotidiano”. Sempre nella stessa intervista Guccini si definisce agnostico e non ateo: sospende il giudizio sull’esistenza di Dio perché, dice, credere è così difficile. Dice poi di non capire perché il papa dia così fastidio e ci sia astio nei suoi confronti, e non ha simpatie per le gerarchie ecclesiastiche che lo contrastano. L’intervista sarà trasmessa questa sera su Tv2000 alle ore 23 e 40 la prima parte mentre la seconda andrà in onda domani alle ore 23 e 20.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori