IRENE GRANDI/ Chi è la cantante toscana sul palco del Concerto del primo maggio 2015

- La Redazione

Tra gli artisti che si esibiranno sul palco del Concerto del primo maggio 2015 ci sarà anche Irene Grandi, la cantante toscana che quest’anno ha partecipato anche a Sanremo

grandi_irene_sanremo_r439
Immagine di archivio

Tra gli artisti che si esibiranno sul palco del Concerto del primo maggio 2015 ci sarà anche Irene Grandi. Nata il 6 dicembre del 1969 comincia subito a mostrare passione per il canto e presto inizia a cantare nei locali della provincia fiorentina, dove viene notata anche per il suo aspetto fisico. La sua prima avventura in gruppo è con i Goppions e poi entra ne “La forma”. L’esperienza successiva avviene con le “Matte in trasferta” dove ha modo di stringere amicizia con la futura vocalist dei “Dirotta su Cuba”.

La prima persona a capire le potenzialità di Irene Grandi è Lorenzo Ternelli, il quale comincia a scriverle alcuni testi, tra cui “Un motivo maledetto”. Questa canzone sarà quella con cui la cantante toscana si farà conoscere al grande pubblico. Nel 1993 arriva la prima grande occasione, costituita dalla partecipazione al Festival di Sanremo nella categoria dei giovani. L’anno successivo partecipa nuovamente alla kermesse sanremese: il brano con cui sale nuovamente sul palco dell’Ariston è “Fuori”, il quale oltre a essere apprezzata nel corso della manifestazione viene anche trasmessa con una certa frequenza in radio. Dopo questa sua seconda partecipazione a Sanremo la sua casa discografica decide di puntare davvero su di lei e le fornisce quindi tutti i mezzi per dare vita a un disco vero e proprio.

Il disco che alla fine vede la luce si intitola “Irene Grandi” e si caratterizza per due collaborazioni molto importanti, quelle con Jovanotti e con Eros Ramazzotti, due dei cantanti italiani più importanti degli ultimi 30 anni. Il primo collabora con lei in “T.v.b.” mentre il secondo in “Sposati subito”. Nel 1994 inizia il primo tour: fa infatti da spalla a Paolo Vallesi. Sempre nello stesso anno incide una canzone con Klaus Lauge, cantante tedesco molto noto in patria. Il 1995 è l’anno della svolta nella sua parabola artistica, perchè arriva il disco dal titolo “In vacanza da una vita”, il quale si caratterizza per il fatto di essere quello che la fa diventare una “big” della musica nostrana. Le canzoni che la consacrano sono “Bum bum”, “In vacanza da una vita” e quelle in cui collabora ancora con Jovanotti (“L’amore vola”) e con Pino Daniele (“Il gatto e il topo”).

Il successo di questo disco è confermato dall’album successivo, dal titolo “Per fortuna purtroppo” e da un duetto con Pino Daniele, dal titolo “Se mi vuoi”. Questa canzone è contenuta in un album del grande artista partenopeo, quello dal titolo “Non calpestare i fiori del deserto”. Questo duetto le consente di consolidare la propria fama, tanto che ne viene prodotta anche una versione per il mercato discografico spagnolo. Nel 1999 è il momento del disco “Verde, Rosso e Blu”, il quale contiene una canzone n cui collabora con Sheryl Crow. 

L’anno dopo il disco viene ripubblicato con l’aggiunta de “La tua ragazza sempre”, canzone scritta da Vasco Rossi che la fa arrivare seconda a Sanremo. A questa importante affermazione segue la partecipazione al “Pavarotti and Friends” e un tour che ha un grande successo. Nel 2001 arriva nei negozi il suo primo “the best of”, il cui titolo è “Irek” e che contiene anche due brani inediti.

Due anni dopo è il momento di un nuovo disco, dal titolo “Prima di partire”. Questo album è frutto della collaborazione con i membri dei Kinoppi, oltre che con Vasco Rossi e Gaetano Curreri. Tra i singoli di maggiore successo di questo disco vi è “Prima di partire per un lungo viaggio”, canzone sempre molto apprezzata dai fan nel tour in cui fa da spalla a Vasco Rossi. Nel 2004 conduce con Marco Maccarini il Festivalbar e nel 2005 arriva il settimo lavoro in studio, dal titolo “Indelebile”. L’anno dopo esce la sua autobiografia, dal titolo “Diario di una cattiva ragazza”.

Nel 2010 è di nuovo a Sanremo: la canzone con cui partecipa è “La cometa di Halley”. Nel 2012 collabora con Stefano Bollani: da questa collaborazione nasce l’album di cover “Irene Grandi & Stefano Bollani”. Quest’anno è tornata a Sanremo, a cui ha partecipato con il pezzo “Un vento senza nome”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori