ONE DIRECTION / News: ancora arrabbiati con Zayn Malik? (Oggi, 16 maggio 2015)

- La Redazione

One Direction news: per la prima volta, Harry Styles, Louis Tomlinson, Niall Horan e Liam Payne hanno commentato pubblicamente l’addio di Zayn Malik. Ecco le loro dichiarazioni.

onedirectionposter
One Direction

Per la prima volta dopo l’addio di Zayn Malik, gli One Direction sono apparsi in televisione nella loro nuova composizione. Harry Styles, Louis Tomlinson, Niall Horan e Liam Payne sono stati ospiti del programma The Late Late Show with James Corden dove, oltre ad essersi divertiti giocando a palla prigioniera, hanno anche commentato pubblicamente, per la prima volta, l’addio di Zayn Malik. “All’inizio eravamo un po’ arrabbiati, ovviamente. Siamo rimasti sorpresi ma credo che tutti noi sapessimo quello che Zayn provava. Anche le persone al di fuori potrebbe dirlo… Ci sono alcune parti di questo lavoro che Zayn amava e altre parti che non ha mai apprezzato. Se non ti piace il tuo lavoro, allora devi seguire il tuo cuore a volte e andare dove devi andare. Non c’è nulla su cui discutere su questa cosa. Come ho già detto, siamo stati arrabbiati in un primo momento, ma poi era solo un po’ più una delusione.. Gli auguriamo buona fortuna per tutto ciò che voglia fare. Non c’è nessun rancore e le cose stanno andando avanti come al solito”, ha dichiarato Liam Payne. Subito dopo, anche Louis Tomlinson ha detto la sua, in particolare sul battibecco con Zayn Malik avvenuto tramite Twitter. “C’è stata una sorta di botta e risposta ma siamo in buoni rapporti con lui. Non sono mai stato bravo a tenere a freno la mia lingua. Twitter è grande per il collegamento con i fan ma anche se avete voglia di dire qualcosa che probabilmente non dovreste dire… è buono anche per questo… o cattivo in questo caso. E’ tutto risolto ora, comunque”, ha concluso Louis. Le fans, dunque, possono mettersi l’anima in pace. Zayn non tornerà a cantare con gli One Direction ma, almeno, continua a mantenere un bel rapporto con gli ex compagni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori