POOH NIGHT/ Mauro Bertoli, la preistoria dei Pooh e l’era del Beat italiano, venerdì 5 giugno

- La Redazione

Il giornalista Andrea Pedrinelli presenta una serata dedicata al gruppo musicale dei Pooh con la partecipazione del chitarrista storico fondatore Mauro Bertoli

pedrinelli_R439
Mauro Bertoli e Andrea Pedrinelli, fotro di Consuelo Busi

Venerdì 5 giugno Pooh Night con la conduzione di Andrea Pedrinelli alle ore 21 presso il Teatro Rosetum di Milano. Sarà presente Mauro Bertoli, presentazione del libro -cd Pooh Atto di nascita 1962-1967 e filmati rari dall’archivio dei Pooh. Ospite la cantante Senith. Primo chitarrista dei Pooh, Mauro Bertoli in realtà i Pooh li ha fondati, con il grande Valerio Negrini. Dentro un percorso che l’ha visto vivere in prima persona gli anni del Beat Italiano e della nascita dei grandi gruppi che hanno segnato la storia della nostra musica cosiddetta “leggera”. A DLM Mauro Bertoli presenterà, in esclusiva milanese, il volume con Cd “Pooh – Atto di nascita 1962-1967”, in cui per la prima volta si narra da dietro le quinte come si sono create le basi per l’avvio, nel 1966, della più grande band italiana di tutti i tempi. Al volume, che non è in vendita in libreria e che DLM offre dunque anche l’occasione di acquistare, sono allegate foto inedite e un Cd di brani dei primissimi Pooh nella versione che oggi sente propria, da musicista, Mauro Bertoli. Con il quale Andrea Pedrinelli ripercorrerà però anche l’epopea del Beat in Italia e ovviamente la storia dei Pooh dal 1967 in poi: con l’obiettivo anche di valorizzare la profondità compositiva di Roby Facchinetti e ricordare la poesia di Valerio Negrini, amici e compagni di viaggio di Bertoli nel gruppo. La serata sarà arricchita da filmati straordinari provenienti dall’archivio dei Pooh e lavorati da Pedrinelli per il cofanetto di Dvd “Pooh Legend”.

“Dentro la musica presenta” … SENHIT – Il nuovo Pop Multietnico

Nata a Bologna da genitori eritrei, Senhit unisce amore per le radici africane, stile italiano e vocazione musicale internazionale. Dopo aver lavorato in musical di Massimo Ranieri e della Disney, ora debutta da solista con un disco in inglese che prevede collaborazioni con autori quali Busbee (P!nk), Steve Daly e Jon Keep (Paul McCartney, Christina Aguilera) e Jamie Hartman (Natalie Imbruglia). I suoi primi singoli, “Don’t Call Me” e “Rock Me Up”, hanno già totalizzato oltre 250 mila visualizzazioni in rete. A DLM presenterà dal vivo, in trio, il tour estivo e l’album intero di prossima uscita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori