UMBRIA JAZZ 15 / Programma, artisti e ospiti. La sorpresa del presidente Renzo Arbore in piazza IV novembre, foto (Oggi, 12 luglio 2015)

- La Redazione

Umbria Jazz 15, eventi domenica 12 luglio 2015: l’appuntamento più atteso di oggi è quello con il concerto di Stefano Bollani, che renderà omaggio al poliedrico Frank Zappa

umbria_jazz_perugia
umbria jazz

Renzo Arbore, presidente della Fondazione Umbria Jazz, ha voluto fare una sorpresa in piazza IV novembre ai numerosi turisti giunti a Perugia per godersi la musica del Festival. Arbore ha cantanto sul palco allestito nella piazza e ha anche ricordato a tutti che “lo swing se non ce l’hai non te lo puoi dare”. Ecco le foto pubblicate sulla pagina Twitter dell’Umbria Jazz.

Anche oggi, domenica 12 Luglio, gli eventi dell’Umbria Jazz 2015 sono tanti, molti di questi gratis e altri a pagamento, come quelli in Arena per interderci. Uno degli appuntamenti più attesi di oggi, perà, è quello dedicato a Bach. Il musicista e compositore tedesco, infatti, rivivrà nelle 4 mani Ramin Bahrami e Danilo Rea che, con i loro due pianoforti, in prima mondiale, terranno un concerto dedicato ad alcuni brani meno noti del compositore e non solo. In Bach?, questo il titolo dell’evento, prenderà vita al Teatro Morlacchi di Perugia, alle 12.00.

Il più atteso degli appuntamenti in programma oggi, domenica 12 luglio 2015, all’Umbria Jazz è sicuramente il concerto di Stefano Bollani. L’artista internazionale, ma nato a Milano, porterà il suo ultimo lavoro Sheik Yer Zappa, registrato durante i suoi concerti dal 2011 in poi e omaggio al poliedrico e prolifico artista Frank Zappa. Del concerto fanno parte brani di Bollani, come A Cosmik Intro e rivisitazioni e improvvisazioni di pezzi di Frank Zappa, liberamente interpretati da Bollani. Il titolo del lavoro di Bollani è un chiaro riferimento all’album del 1979 di Zappa “Sheik Yerbouti”, artista che il pianista milanese ama molto, ma di cui non vuole erigere un monumento. Un disco importante, al punto che è il primo ad essere stato autorizzato dai famigliari di Zappa, che finora avevano dato il loro “placet” solo ad album in cui Zappa fosse suonato pedissequamente, nota per nota. Un grandissimo riconoscimento per Stefano Bollani. Ad accompagnarlo sul palco, Jason Adasiewicz al vibrafono, Paul Santner al contrabbasso e Jim Black alla batteria. Nel corso della serata suoneranno anche il quartetto “Paolo Fresu Brass Bang!”, quartetto di soli ottoni, due trombe, un trombone e una tuba che presenteranno brani di musica contemporanea e omaggi ad artisti come Rolling Stones a Jimi Hendrix.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori