MOTLEY CRUE / Video, il batterista rimane sospeso a testa in giù a 10 metri d’altezza e continua a suonare (oggi 2 gennaio 2016)

- La Redazione

Motley Crue, il video del batterista a testa in giù. Durante il concerto del 31 dicembre a Los Angeles, Tommy Lee ha continuato a suonare sospeso a mezz’aria prima di essere tratto in salvo.

Concerto_Palco_FumoR439
Concerto (Fonte Infophoto)

Quando si dice “show must go on”, lo spettacolo deve continuare: deve avere preso alla lettera questo insegnamento Tommy Lee, il batterista della band heavy metal dei Motley Crue che ha continuato a suonare durante il concerto dell’ultimo dell’anno tenutosi allo Staples Center di Los Angeles incurante del fatto di essere rimasto sospeso a testa in giù da un’altezza di 10 metri con la sua attrezzatura musicale. Come riportato dalla versione online del Mirror, una folla impazzita non ha potuto fare a meno di apprezzare la performance del 53enne batterista, rimasto a mezz’aria con piatti e tamburi applicati ad una spettacolare montagna russa. A riportare la situazione alla normalità sono stati alcuni membri dello staff, precipitatisi sul palco per ribaltare la struttura girevole, riportando di fatto Tommy Lee “in asse”. Dopo l’inconveniente Lee, a dispetto delle proteste avanzate dalla temeraria leggenda della batteria, è stato costretto a proseguire lo show sul palco, tenendo dunque i piedi per terra insieme a tutti gli altri componenti della band. Dopo 35 anni di vita al limite la band, ritiratasi da poco, tornerà a dare notizie di sè con la versione cinematografica del suo show finale. Nel frattempo siete curiosi di assistere alla performance a testa in giù del batterista de Motley Crue? Cliccate qui per vedere il video di Tommy Lee.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori