ALESSANDRA AMOROSO / Vivere a Colori Tour, concerto su Italia 1: “Volevo essere una macchia di colore in un mondo pieno di tinte scure”

- La Redazione

Alessandra Amoroso, Concerto: Vivere a colori Tour: le pagelle della serata evento di Italia 1 dedicata all’esibizione al Mediolanum Forum di Milano che è stata un vero successo

alessandra-amoroso-vincitrice-di-amici-02
Alessandra Amoroso

Alessandra Amoroso è molto soddisfatta del suo Vivere a Colori tour, nel quale ha smosso migliaia di fan che hanno fatta a gara per aggiudicarsi un biglietto per il suo incredibile concerto e riuscire a sentirla cantare. La cantante salentina ha un rapporto diverso con il successo ora: se prima era più insicura e aveva paura di salire sul palco, adesso quasi non vuole scendere grazie alla gioia che le danno i suoi fan. “I suoni sono differenti rispetto agli album precedenti; oltre alle ballate che mi hanno portato tanta fortuna, ci sono sapori e sound diversi, ‘uptempo’ che si possono cantare e ballare. Io mi sentivo comoda sulle ballate, con le lacrime andanti, però sento la voglia di cantare la felicità e la positività che ho dentro. Dopo il problema alle corde vocali e la promozione all’estero, volevo essere una macchia di colore in un mondo pieno di tinte scure, soprattutto in questo periodo”, ha confessato la cantante in un’intervista a Radio Italia, dove ha parlato della sua vita e del suo nuovissimo album.

Il concerto di Alessandra Amoroso che è andato in onda ieri sera su Italia Uno e che ha fatto parte del Vivere a Colori Tour, è stato un grande successo per la cantante salentina. Non solo lo spettacolo però: il suo album ha venduto milioni di copie in tutto il mondo, facendo di Alessandra Amoroso una delle cantanti più amate d’Italia. Se Alessandra è molto brava, è anche vero che deve parte del suo successo pure alle collaborazioni di big del mondo della musica che l’hanno aiutata a realizzare la sua ultima fatica, Vivere a colori. Da Tiziano Ferro a Elisa fino a Federico Zampaglione dei Tiromancino, sono diversi gli artisti che hanno creduto in Alessandra Amoroso e che l’hanno voluta aiutare a realizzare questo album. E ci sono poi Michele Canova e Andrea Rigonat, Federica Camba e Daniele Coro, Dario Faini e Roberto Casalino, Federica Abbate e Cheope, Daniele Magro, Valerio Carboni e Andrea Amati: tutti artisti di livello, che hanno scritto le canzoni per Alessandra Amoroso, facendo diventare Vivere a colori quel mix vincente di sonorità che è oggi.

Tutta l’energia di Alessandra Amoroso è andata in scena su Italia 1 ieri sera, giovedì 29 dicembre 2016, con il concerto del suo Vivere a Colori Tour sul palco del Mediolanum Forum di Assago (Milano) . Gli ascolti sono stati davvero buoni per la cantante salentina, e anche sui social network il pubblico e tutta la BigFamily si è scatenata in commenti davvero carichi di entusiasmo. Sulla pagina Instagram di Alessandra Amoroso è stato condiviso il momento in cui la cantante ha fatto una dedica molto importante ai suoi spettatori: “Avete reso la mia vita SPE-CIA-LE #AmorosoinConcerto” si legge infatti nel post, accompagnato dal video del momento. Il messaggio che ha potuto raggiungere ora un pubblico molto più ampio, è stato apprezzatissimo anche online e in breve tempo ha raggiunto e superato le 97mila visualizzazioni. Clicca qui per vedere la clip direttamente dalla pagina ufficiale di Alessandra Amoroso.

Grinta, energia e tanta musica: Alessandra Amoroso conquista la sua Big Family anche con il concerto di Vivere a colori tour trasmesso ieri sera su Italia 1 e che ha incollato davanti ai teleschermi 1.501.000 spettatori pari al 6.3% di share. Tanti i commenti dei fans sui social dove, oltre a cantare insieme alla propria beniamina, hanno condiviso con gli altri fans le emozioni vissute con il Vivere a colori tour che ha portato Alessandra Amoroso in molte città italiane. “E niente tutte le volte devo piangere… Grazie grazie per queste emozioni che hai trasmesso.. Soprattutto per una come me che non è riuscita a vederti in uno di questi concerti #vivereacoloritour e vedere anche le sorprese fatte a quelle ragazze insomma avrei voluto abbracciarti anche io… spero che un giorno si realizzi il mio di sogno!”, “Grazieeeee #Alessandra stasera mi hai fatto vivere mille emozioni e ricordi con le tue splendidi canzone e la tua bellissima voce”, “Sei la persona e soprattutto l’artista più umile e speciale della musica Italiana perché nonostante il successo sei rimasta te stessa e con i piedi per terra l’hai dimostrato alla fine del concerto ringraziando tutti e soprattutto Maria De Filippi perché oggi è solo grazie a lei che sei diventata così e tu non l’hai dimenticato……sei davvero una persona speciale”, scrivono i fans. Cliccate qui per leggere tutto.

Il Vivere a Colori Tour, in prima serata su Italia 1 dal Mediolanum Forum, ha consacrato ancora una volta Alessandra Amoroso come una delle cantanti più amate, seguite, apprezzate e idolatrate d’Italia nel panorama contemporaneo. La cantante salentina, infatti, è riuscita a far arrivare ai telespettatori a casa, così come aveva già fatto con il pubblico presente in diretta live nel momento del suo spettacolo a Milano, tutta l’emozione, l’energia, la passione e il significato dei suoi bellissimi testi. La Big Family, naturalmente, era in prima fila, così al Forum così anche sui social: Twitter e Facebook, infatti, hanno accompagnato e seguito il concerto della salentina minuto per minuto, facendo schizzare l’hashtag #AmorosoinConcerto subito in prima posizione nelle tendenze. Ma la bellezza dello spettacolo di Alessandra è stato tale da coinvolgere anche chi la ascoltava per la prima volta o segue di rado la sua carriera musicale: “Dentro il concerto di Alessandra Amoroso c’è spazio per tutta la sua Big Family. Un rapporto straordinario. #AmorosoInConcerto”, scrive Paolo Giordano. Poi ancora “Ad Alessandra basta pochissimo, a lei non servono scenografie o coreografie particolari, non ne ha proprio bisogno. #AmorosoInConcerto”, si legge sempre su Twitter.

Il Vivere a Colori Tour di Alessandra Amoroso, con tappa al Mediolanum Forum di Milano, è stato davvero un successo: Alessandra, la sua voce, la bellezza delle canzoni nelle musiche e nei testi, le luci e i colori del palco, la regia, le emozioni dei suoi fans. Tutto del concerto è stato uno spettacolo: a partire dalla prima bella sorpresa, quella fatta a Nicole e Alessa da parte della zia della prima e la sorella gemella della seconda di nome Sara. Un bellissimo modo per ridare un nuovo sorriso e tanta felicità a due ragazze che, invece, hanno ricevuto molta sofferenza nella loro vita. Secondo top, naturalmente, va alla voce e alla bravura con cui Alessandra Amoroso ha interpretato i suoi grandi capolavori: tutto il pubblico, i fan, erano in visibilio di fronte al loro idolo. Terzo top la bellezza del pubblico, della scenografia e dei giochi di luce colorata, tutti mixati perfettamente insieme dalla bravissima regia. – Pochissimi i flop del concerto di Alessandra Amoroso: il Vivere a Colori Tour, con tappa al Mediolanum Forum di Milano, ha naturalmente fatto il boom di ascolti. Ma, naturalmente, qualche piccola sfumatura negativa l’ha portata con sè dall’inizio alla fine della puntata. Prima cosa, mancanza totale di una clip assieme ai suoi fan, accanto al suo pubblico, vicina alla sua Big Family: solo all’inizio della puntata qualche piccolo momento con Nicole e Alessia, durante il concerto ogni tanto delle mini inquadrature, ma mai un momento dedicato completamente a loro, così come pochi sono stati i video o le clip del backstage, del dietro le quinte che magari avrebbero rivelato ancora di più il lato più umano di Sandrina. Un altro piccolo flop, per il telespettatore medio davanti alla tv, è stato quello conclusivo: Alessandra, infatti, ha cantato “Vivere a Colori”, la canzone simbolo del suo Album e che ha dato nome al tour, ha inoltre ringraziato tutti quanti e salutato il pubblico. Tutti avevano pensato alla fine del concerto, invece dopo la pubblicità è continuato con “Il mio stato di felicità” e ovviamente “Comunque andare”. Magari ci saranno stati spettatori che non l’avranno seguito… (Fabiola Granier) 

Alessandra Amoroso è stata, insieme ad Emma Marrone, una delle cantanti che lo scorso anno ha avuto più successo. Nonostante il suo tour, Vivere a Colori, gli abbia fatto guadagnare un successo senza precedenti, Alessandra Amoroso non ha mai avuto un atteggiamento che tradisse le sue origini di ragazza umile e semplice. Sui social network Alessandra pubblica sempre delle immagini che riguardano la sua vita privata e le sue foto non sono solo quelle di una cantante di successo, ma anche quelle di una ragazza normale. In sella al suo cavallo, con gli amici, struccata o con il suo fidanzato: Alessandra Amoroso potrebbe tranquillamente ostentare una vita da super Vip ma ha deciso di non farlo, preferendo rimanere la ragazza dolce e affabile che tutti conoscono. Ed è proprio questo il segreto del suo successo, che ben si è vesto con i risultati del Vivere a Colori Tour, che è stato seguito da milioni di persone che adorano Alessandra Amoroso.

Sono molte le similitudini che vengono facili da fare tra Alessandra Amoroso ed Emma Marrone che, non a caso, sono molto amiche. Le due hanno fatto della semplicità la propria arma vincente e ci stanno riuscendo. Alessandra Amoroso piace molto ai telespettatori e uno dei motivi è che è rimasta una ragazza semplice, ben piantata con i piedi per terra. Insomma, la classica ragazza della porta accanto, l’amica di sempre che ti aspetta sul muretto per un gelato e che, nonostante la popolarità, non si sente affatto snob né un gradino sopra gli altri. Proprio poco prima di annunciare il suo concerto andato in onda ieri su Italia 1, Alessandra Amoroso ha pubblicato uno scatto molto buffo che la ritrae con un oggetto dall’inconfondibile forma sulla testa, e accanto la scritta: “Stormo di uccelli dopo l’abbuffata di questi giorni…sulla mia testa! #aiuto #cretinitaassoluta #rideresempre”. Una foto che dimostra come ad Alessandra non importi assolutamente essere una star senza difetti ma che anzi, proprio da questi difetti trae la sua forza. Clicca qui per vedere la foto di Alessandra Amoroso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori