David Gilmour a Pompei/ 7 e 8 luglio, l’ex Pink Floyd in concerto, biglietti in piedi 300 euro. Il Tweet di Dario Franceschini (17 marzo 2016)

- La Redazione

L’ex chitarrista dei Pink Floyd David Gilmour sarà in concerto il 7 e 8 luglio all’anfiteatro di Pompei, biglietti posto unico in piedi a 300 euro l’uno ecco le info

David_Gilmour_r439
Immagine di archivio

Sarà un concerto imperioso quello di David Gilmour a Pompei. Torna il chitarrista dei Pink Floyd che sarà presente però da solo per ripercorrere alcuni pezzi della storia della musica internazionale. Ad annunciare l’evento è stato il Ministro dei beni e delle attività culturali del turismo Dario Franceschini. Questi ha scritto così su Twitter: “Accordo raggiungo. Dopo 45 anni torna David Gilmour a ssuonare a Pompei il 7 e l’8 luglio prossimo”, clicca qui per il tweet. Già sono scatenati i suoi fan anche se rimangono sconcertati in molti per i prezzi che iniziano a circolare per le due date campane.

Prima di dare inizio alle polemiche, va detto che si sta trattando una quota del prezzo di ingresso da destinare alla Soprintendeza di Pompei, altrimenti 300 euro, posto unico in piedi, a biglietto per i due concerti del 7 e 8 luglio prossimi sembrano davvero uno sproposito. Ormai il prezzo del mercato dei concerti live è impazzito: stadio o anfiteatro dell’epoca romana, i prezzi sono diventati altissimi, qualcosa che solo pochi privilegiati si possono permettere. David Gilmour torna dunque a Pompei dove nei primissimi anni 70 il suo gruppo, i Pink Floyd, registrarono un famoso film suonando senza spettatori. Da questi due concerti con il pubblico invece il chitarrista tirerà fuori un dvd da mettere in vendita, dunque altri guadagni. In tutto 2500 biglietti posto in piedi unico che saranno messi in vendita tra poco sul circuito ticketone. Lo spettacolo si divide in due parti, di cui non si conosce ancora il contenuto. Sono già in vendita invece i biglietti per il concerto che Elton John terrà anche lui a Pompei, questi divisi in tre fasce: 300, 250 e 150 euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori