One Direction / News: Harry Styles furioso con Zayn (oggi, 23 marzo 2016)

- La Redazione

One Direction, news: Zayn Malik rivela alcune regole estetiche che doveva rispettare durante la sua permanenza nel gruppo anglo-irlandese (oggi, 23 marzo 2016).

1D-harry-styles
Harry Styles

Abbiamo già parlato delle dichiarazioni di Zayn che è tornato a parlare del gruppo di cui aveva fatto parte, gli One Direction. Le parole non sarebbero piaciute per niente ad Harry Style come ci racconta il portale di Mtv. Questi cita le paorle dell’Hollywood Life che parla di un Harry arrabbiato perchè Zayn non mostri gratitudine verso la band che l’ha lanciato nel mondo della musica che conta. Inoltre Styles penserebbe inoltre di parlare in questo modo per risultare più ”figo” degli stessi One Direction. Chissà se i due poi nel privato si sono sentiti per un chiarimento in merito alla questione.

Le fans degli One Direction probabilmente pagherebbero qualsiasi cifra per entrare nel bagno di Niall Horan e il cantante ha voluto dare loro questa opportunità gratuitamente attraverso una foto. L’irlandese ha infatti mostrato loro la vasca dove stava per immergersi per riprendersi dalle fatiche della palestra: “Normalmente non ono tipo da bagno ma ho le gambe distrutte dalla palestra…”. Niall ha anche taggato Mark Jarvis, il suo coach, “colpevole” di averlo fatto allenare così duramente. Alle fans il bagno color beige di Niall è piaciuto molto e hanno premiato la foto con oltre 676mila like, magari sperando di essere scelte per aiutarlo a lavarsi la schiena. Clicca qui per vedere lo scatto.

Ieri era la giornata mondiale dedicata all’acqua, anche se le notizie dell’attualità hanno eclissato questa importante ricorrenza. Gli One Direction non si sono però dimenticati di celebrare questo appuntamento e Niall Horan ed Harry Styles hanno dedicato un post a riguardo sulla loro pagina Instagram. Con il suo particolare stile in bianco e nero, Harry ci mostra le sue mani mentre con indici e pollci ricrea la w e cioè la prima letera della parola “water” (clicca qui per vedere la foto): “È la giornata mondiale dell’acqua. Tutti dovrebbero avere a disposizione acqua pulita”. L’irlandese ha invece deciso di metterci la faccia, riproponendo anche lui la “W” con le mani ma con uno stile diverso (clicca qui per vedere la foto): “La W sta per We cand do this. Scattatevi una foto con la W e per favore aiutate i 663 milioni di persone che vivono senza acqua pulita”.

L’addio di Zayn Malik agli One Direction continua a far discutere a quasi un anno di distanza. In una recente intervista a Complex il cantante ha detto di non pentirsi di aver lasciato i 1D: “Nessuno può definirmi ingrato, anche se so di aver dato quell’impressione quando ho raccontato di essere stufo del gruppo. È stata un’esperienza che ho dovuto affrontare all’epoca. Adesso posso esprimere me stesso con la musica che sto facendo e la tensione creativa se ne è andata”. Tanti fan del gruppo infatti non hanno apprezzato le sue confessioni in cui ha detto che era stufo degli 1D.

Il 25 marzo (a un anno esatto dal suo addio agli One Direction) uscirà “Mind of mine” il primo disco da solista di Zayn Malik. Negli ultimi mesi il cantante aveva spiegato che la sua decisione di lasciare il gruppo era dovuto motivazioni artistiche. Ma in una recente intervista a Complex Zayn ha rivelato che c’erano anche alcune regole da seguire che lui non riusciva ad accettare: “Non mi permettevano di tenere la barba. Quando sono diventato più grande ho cominciato a ribellarmi a queste regole e facevo quello che volevo. Credo che la regola della barba fosse nata perché in quel modo sembravo più vecchio degli altri. Questa è solo una delle cose che non mi andavano bene. Volevo tenere la barba e volevo tingermi i capelli, altra cosa che non era permessa nella band”. Insomma sembra proprio che Zayn negli One Direction non si sentiva libero di esprimere se stesso né musicalmente né esteticamente. Intanto è uscito “BeFour”, il suo nuovo singolo che tratta proprio dell’abbandono degli One Direction: “Non so cosa si possano aspettare le persone, ma una volta che sentiranno questo brano, comprenderanno un po’ meglio perché ho deciso di lasciare il mio gruppo”, ha detto alla rivista Fader.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori