SINEAD O’CONNOR / Allarme rientrato: la cantante è stata ritrovata e sta bene (Oggi 16 maggio 2016)

- La Redazione

Allarme della polizia di Chiago, la cantante irlandese Sinèad O’Connor è scomparsa da un girono, si teme possa suicidarsi. La polizia è sulle sue tracce ma non sarebbe positiva.

sinead_connor_r439
Immagine di archivio

L’incubo in cui ha gettato fans e familiari Sinead O’Connor è finalmente finito. La cantante è stata ritrovata verso le 21, orario americano, di oggi. L’annuncio è della Rté News in cui si comunica che la Polizia di Chicago ha ritrovato la O’Connor e che l’arista sta bene. Per ora non si conosce alcun altro ulteriore dettaglio, nonostante Eric Peterson, portavoce del Dipartimento di Polizia, abbia confermato alcuni minuti più tardi che la cantante è stata localizzata. La preoccupazione di queste ultime ore erano motivate da alcuni precedenti della O’Connor, a partire da una lettera che aveva scritto a novembre e con cui comunicava alla famiglia di volersi uccidere. Non di meno la recente richiesta tramite i social con cui Sinead O’Connor aveva chiesto a suo figlio di richiedere al tribunale che gli venisse affidato il fratello. Riporta la Gazzetta dello Sport, che la cantante si troverebbe ora in ospedale per fare degli accertamenti, ma la notizia ufficiale è che il suo stato di salute si possa considerare buono e che sia quindi rientrato l’allarme. 

La notizia della scomparsa di Sinead O’Connor sta destando molta preoccupazione nelle ultime ore. Dopo la sua diffusione le forze di polizia starebbero cercando ininterrottamente la cantante considerata “a rischio suicidio” proprio per la sua enorme fragilità psicologica. E’ di appena un mese fa l’annuncio shock nel quale la O’Connor anticipava alla sua famiglia la decisione di volersi togliere la vita con una overdose di droga. Dopo la morte di Prince avvenuta quasi un mese fa, inoltre, la cantante era finita nuovamente nei guai in quanto aveva accusato tramite Facebook il celebre conduttore Arsenio Hall, asserendo che sarebbe stato lui a rifornire di droga la star della musica morta di recente. Questo le era costato l’avvio di una causa per diffamazione con un risarcimento di cinque milioni di dollari per danni. In merito alla misteriosa scomparsa di Sinead O’Connor, c’è chi è pronto a testimoniare di averla vista a bordo della sua bicicletta elettrica, ma la polizia avrebbe però sottolineato il rischio piuttosto credibile del suo suicidio.

Nuova notizia drammatica concernente la cantante irlandese Sinèad O’Connor, sofferente da tempo di disturbi mentali e che in recenti occasioni ha minacciato il suicidio. L’allarme viene questa volta dalla periferia di Chicago, dove la cantante è stata vista per l’ultima volta alle 13 di ieri nella zona di Wilmette. L’allarme è stato lanciato dalla polizia, che teme che la O’Connor possa suicidarsi: “E’ stata vista per l’ultima volta su una bicicletta motorizzata Raleigh con un cestino rosa. Non era vestita come si vestirebbe un motociclista indossava cioè un parka nero, pantaloni di pelle nera e una felpa nera con la scritta “Irlanda” sul retro”. Da quel momento non si sono più avute notizie di lei. Pochi giorni dopo la morte di Prince, la cantante, che era diventata famosa grazie a un brano dello scomparso artista, Nothing Compares 2 U, aveva scritto su Facebook che il presentatore televisivo Arsenio Hall lo aveva rifornito di droga per anni. Hall in seguito a queste dichiarazioni le ha fatto causa per diffamazione per 5 milioni di dollari. Lo scorso novembre Sinèad aveva scritto sempre su fb che si stava per uccidere con una overdose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori