MIKA IN CONCERTO / A Trieste: l’attesa dei fans in piazza Unità, foto (oggi, 28 luglio 2016)

- La Redazione

Mika in concerto a Trieste oggi, giovedì 28 luglio 2016. Piazza Unità d’Italia ospiterà la star del pop per l’unico show del Nord-Est: fan in delirio per l’artista anglo-libanese. 

mika_fan
Mika (LaPresse)

I cancelli del concerto di Mika a Trieste si apriranno solo alle 19 ma sono tantissimi i fans che già dalle prime ore di questa giornata si sono radunati in piazza Unittà per accaparrarsi i posti migliori e attendere insieme l’inizio dello spettacolo. Su IlPiccolo le foto di Massimo Silvano ci raccontano questi “irriducibili” che si sono seduti per terra armati di biglietti e viveri sfidando il sole e le alte temperature. Per combattere il calore delle ore centrali della giornata i fans di Mika si sono affidati all’acqua e anche agli ombrelli. Tra loro c’è anche chi ha realizzato una sorta di 2presepe” di Mika, che raffigura lui e la band sul palco con tanto di scenografia originale: clicca qui per vedere le foto.

Sono tutte in Italia le ultime quattro date del tour di Mika, che stasera si esibirà a Trieste. A ricordare questo “rush finale” nel nostro Paese la pagina Facebook italiana di Mika: “Rush finale! Ultime 4 date per il #MikaSummerTour: Trieste, Chieti, Roma e Cernobbio. Sapete già dove andare?”. Come testimoniano gli oltre 1300 like, i fans non vedono l’ora di assistere ai suoi show e alcuni di loro si concederanno addirittura più di un concerto: “Chieti e Roma! E non vedo l’ora!!!”, ” Chieti, Roma e Cernobbio”, “Dopo Barolo …. Chieti e Cernobbio”. Ad accompagnare il post una bella foto di Mika scattata durante il suo recente show al Collisioni Festival 2016: clicca qui per vederla.

Stasera Mika sarà in concerto a Trieste e i suoi fans sanno sicuramente elencare molte ragioni per cui lo amano così tanto. L’ex giudice di X Factor ha un grande seguito nel nostro Paese ed è per questo che la sua pagina Facebook italiana ha proposto ai fans di rispondere a un’importante domanda sfruttando un hashtag che circolava su Twitter nei giorni scorsi: “Ieri su twitter impazzava l’#ReasonsToLoveMika! ?? Oggi vogliamo ascoltare anche le vostre: avanti tutta!”. Tantissime le risposte dei seguaci dell’artista, che si sono espressi elencando tutti i pregi di Mika con commenti del genere: ” #ReasonsToLoveMika Le ragioni sono tantissime… la sua voce inconfondibile che incanta anche i più scettici, i testi delle canzoni che spesso colpiscono al cuore, soprattutto se si conosce anche solo un po’ la storia che vi è dietro, il sorriso magnetico, il suo italiano un po’ storpiato ma che fa sorridere…. ma soprattutto il suo impegno nella difesa dei diritti e del diverso, che fa capire come oltre che un bravissimo cantante sia anche una persona dal cuore grande. Ce ne sarebbero da elencare di cose, ma queste sono le più importanti”. Clicca qui per leggere tutte le risposte.

Sono ore felici queste per i fan di Mika che avranno modo di vederlo e sentirlo questa sera con il concerto che chiuderà il Live proprio in quel di Trieste. Questa non sarà l’unica occasione per i suoi fan che quest’anno non avranno modo di vederlo a X Factor ma potranno vederlo su Raidue dove Mika ha intenzione di portare il suo spettacolo ma, soprattutto, le sue battaglie per i diritti. La rete giovane Rai nei giorni scorsi è stata al centro di una serie di polemiche per via della censura di una scena d’amore gay, ma a quanto pare Mika sarà libero di parlare dell’amore vero e puro senza distinzione di sesso e limiti di ogni sorta. Sarà così anche nella pratica o solo nella teoria?

Tutto pronto per il concerto di Mika, questa sera 28 luglio, che chiuderà il Live in Trieste. A giugno presentando la sua tournée aveva spiegato la scelta di esibirsi in Piazza Unità d’Italia: “È il mio primo tour italiano e ho chiesto di fare più concerti, come faccio in Inghilterra o in Francia. Tra le undici date ho voluto che ci fosse anche Trieste, una città che mi ha colpito architettonicamente ma anche per il buon vino”, aveva riportato Il Piccolo. E ancora: “Trieste è una città sorprendente che si inserisce con eleganza, raffinatezza e un pizzico di stoicismo nel contesto europeo”. Poi aveva parlato della struttura del concerto: “Sarà un concerto intimo che ha una scaletta flessibile, per avere un rapporto più ravvicinato col pubblico. Mi sono ispirato ai concerti che faceva Jacques Breil, che cantava le sue canzoni ma parlava molto, raccontando le sue storie. La prima parte sarà quindi così, per poi lasciare spazio ai miei collaboratori con i quali daremo vita al Mika Show”

Questa sera, giovedì 28 luglio 2016, sul palco di piazza Unità d’Italia a Trieste salirà Mika, il cantante pop anglo-libanese che chiuderà la serie dei concerti di “Live in Trieste”. Settimana scorsa Mika è stato ospite del Giffoni Film Festival: durante l’incontro con i ragazzi l’artista ha parlato di sé, dei suoi progetti e delle sue idee. “Credo che dovremmo dimenticare questa continua attesa del futuro a cui siamo spinti. Io non so cosa farò tra un paio d’anni e va bene così. Bisogna avere paura della mediocrità e rincorrere l’eccellenza. Il valore è ciò che fa la differenza in qualsiasi campo, che si faccia il cantante o il pasticcere”, ha detto Mika come riportato su Repubblica.it. Poi ha parlato anche della sua esperienza a X Factor, dove ha fatto il giudice per tre stagioni: “Quando ho accettato di lavorare a X Factor stavo uscendo da un brutto periodo lavorativo. Le mie canzoni erano andate male e non volevo più parlare. Avevo creato un muro  e il talent show mi ha aiutato ad abbatterlo. Avevo paura perché non conoscevo la lingua e non avevo mai fatto televisione. Ma abbiamo il dovere di provare cose nuove, che non sappiamo fare. È così che si cresce”.

Il cartellone dei concerti di “Live in Trieste” si chiude con Mika, tornato in Italia per riabbracciare il suo pubblico e intrattenerlo con i suoi successi. Dopo la notte metal che hanno regalato gli Iron Maiden, è la star del pop mondiale a salire sul palco di Piazza Unità d’Italia. L’evento, organizzato da Zenit Srl con la Regione Friuli Venezia Giulia, Comune e Agenzia PromoTurismoFVG, attirerà migliaia di persone, anche dall’estero. In particolare da Austria, Slovenia e Croazia. I cancelli apriranno al pubblico alle 19:00, ma il concerto di Mika comincerà alle . La sua performance verrà preceduta dalle Manos Blancas, coro formato da bambini con deficit  cognitivi e sensoriali. Un support act speciale per l’occasione. Il secondo sarà quello delle Xylaroo, il gruppo formato dalle sorelle Holly e Coco Chant tra il country e il folk-pop che è stato scelto da Mika come support act ufficiale di buona parte del suo tour.

L’icona della musica mondiale, amatissima in Italia, farà sognare Trieste cantando tutti i più grandi successi, da “Grace Kelly” a “Stardust”, da “Relax” a “Good Guys”, passando per “Beautiful Disaster”, “Underwater”, “Love Today”, “Staring At The Sun”, “Lollipop”, “Boum Boum Boum”, “We are Golden”, “Happy Ending”. L’arista anglo-libanese dopo il successo da doppio disco di platino della hit “Beautiful Disaster”, realizzata con Fedez, è attualmente in radio con “Hurts”, estratto dal suo album “No Place In Heaven” e brano della colonna sonora di “Un bacio”, il film di Ivan Cotroneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori