One Direction / News: a breve il trailer di Dunkirk, il film con Harry Styles diretto da Cristopher Nolan (Oggi, 4 agosto 2016)

- La Redazione

One Direction, news: Niall Horan perde la pazienza e sbotta sui social contro i fans: tutta colpa di una foto rubata con cui è stata violata la sua privacy (oggi, 4 agosto 2016).

niall_horan_1D_R439_new
Nial Horan, One Direction

Harry Styles ha appena terminato di girare il film Dunkirk, ma già stiamo per vederlo sul grande schermo! La stella degli (ex?) One Direction ha trascorso gli ultimi mesi per le riprese in Francia, Olanda, Paesi Bassi e Inghilterra del film Dunkirk, sulla battaglia di Dynamo della Seconda Guerra Mondiale. Le ultime riprese hanno avuto luogo nel Dorset, dove il cantante è stato immortalato a cavallo in su un vecchio treno a vapore, coperto di sangue e fango. Questo fine settimana probabilmente potremo rivolgere il nostro primo sguardo all’atteso film nelle sale cinematografiche di tutto il Regno Unito. Dovrebbe infatti essere proiettato nelle prossime ore il primo trailer ufficiale del film che mostrerà le doti di attore di Harry, molto esaltate proprio dallo stesso Nolan. Staremo a vedere. 

Niall Horan è sempre stato uno dei componenti più tranquilli degli One Direction. Faccia pulita e aria da bravo ragazzo, Niall Horan è sempre stato molto amato sia dai fans che dalle mamme delle Directioner che hanno sempre visto in lui una ragazzo pacato. Niall, infatti, difficilmente perde la calma anche se, nelle ultime ore, è andato su tutte le furie sui social. Colpa di una foto scattata da una fan. Nell’immagine in questione, Niall appare come un bambino mentre dorme su un aereo. L’immagine è stata “rubata” da una fan dopo che Niall, non al meglio della forma, ha chiesto che fossero evitati selfie. La richiesta del cantante, però, non è stata rispettata da tutti e, dopo la pubblicazione della foto, Niall ha sbottato su Twitter: “Penso che questo sia surreale. Non capisco come sia possibile che non si possa dormire su un aereo senza essere fotografati”, ha scritto Niall mostrando tutta la sua rabbia per la violazione della privacy.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori