NOTTE DELLA TARANTA 2016 / Al via il Festival: da Corigliano D’Otranto a Cursi con Mbl e Kardamundi (oggi, 8 agosto)

- La Redazione

Notte della Taranta 2016, news di lunedì 8 agosto: partirà da Corigliano d’Otranto il festival della musica popolare, con novità e tanti ospiti: Giorgio Tirabassi per i canti romani

Notte_Taranta_r439
Notte della Taranta 2016

Inizia questa sera da Corigliano d’Otranto la lunga manifestazione del Festival della Notte della Taranta 2016 che si concluderà con il concertone finale del 27 agosto nel piazzale dell’ex convento degli Agostiniani a Melpignano. Ma, mentre oggi gli eventi si apriranno come da tradizione in quel di Corigliano d’Otranto, cosa accadrà domani? Lecceprima.it nella sua sezione dedicata a Maglie fa sapere che domani, martedì 9 agosto 2016, lo spettacolo proseguirà alla volta di Cursi dove, in quella occasione si esibiranno Mbl (Musicisti del Basso Lazio) ed i salentini Kardamundi. Durante questa edizione, ci sarà grandissima attenzione per i ritmi che accomunano il Salento alle altre regioni del Centro Sud con attenzione particolare per Lazio, Campania e Sicilia da dove arriva la cantantessa Carmen Consoli, maestro concertatore della Notte della Taranta: tutti pronti per aprire le danze?

La Notte della Taranta 2016 è pronta per partire oggi, lunedì 8 agosto 2016, da Corigliano D’Otranto: come si può leggere sul sito ufficiale della manifestazione, le danze apriranno alle 19.00 con l’esibizione della Banda Musicale Grecìa Salentina, e si passerà poi alla Conferenza Stampa di apertura alle 20.00, presso Castello de’ Monti: a questa parteciperà anche la Famiglia Ciurlìa. Si tratta di un’idea che partita l’anno scorso, nel 2015, quando la moglie e i figli di Vittorio Ciurlìa non hanno consentito che il suo repertorio – che comprendeva tanti lavori degli anni ’70, tra poesie, scritti di amore e anche canti di protesta – andasse perduto, e hanno iniziato così a diffonderlo, cogliendo al volo anche questa bellissima occasione. Saranno loro, dunque, a dare il via ad uno degli eventi più attesi dell’estate in Puglia. Dalle 22.30, inoltre, presso Piazza Vittoria ci saranno Antonio Amato Ensemble, Pier Paolo De Giorgi e tambulleristi di Torre Paduli. Domani, martedì 9 agosto 2016, la festa si sposta a Cursi in Piazza Pio XII con i musicisti del Basso Lazio (MBL) e i Kardiamundi.

Tutti gli eventi de la Notte della Taranta 2016 prenderanno il via proprio oggi, lunedì 8 agosto 2016, a Corigliano D’Otranto. Un’occasione davvero ghiotta di revival, che riporta sulle scene estive la musica popolare del nostro Stivale: tra tutti gli artisti che vi prenderanno parte, va considerato anche il gruppo MBL guidato da Benedetto Vecchio. “Il mio progetto artistico-musicale si chiama MBL acronimo di Musicisti Basso Lazio” ha spiegato il leader della formazione, come si legge tra le pagine de ilpuntoamezzogiorno.it, “L’indicazione geografica è chiara e sembrerebbe piuttosto lontana dal Salento ma il richiamo ancestrale della “tarata” batte anche nel nostro sound. Nel repertorio di ricerca musicale su materiali popolari che abbiamo elaborato negli anni e chi ci è valso l’essere catalogato dall’ICSBA come rappresentati della evoluzione del genere della ballarella” spiega ancora Benedetto Vecchio “propiniamo appunto ballerete e tarantelle della tradizione ed il famoso saltarello ciociaro”.

Prende il via oggi, lunedì 8 agosto, uno degli eventi più attesi dell’estate salentina, la Notte della Taranta 2016. Il calendario degli eventi, che comprendono musica e balli impregnati di tradizione, è davvero fitto è assolutamente intrigante sia per gli appassionati che per i turisti più curiosi che si avvicineranno per la prima volta alla manifestazione nata in terra pugliese. In particolare, il corpo di ballo che si esibirà durante l’appuntamento conclusivo del prossimo 27 agosto sono in totale 18, e sono stati selezionati da Fabrizio Mainini, conosciuto anche sul piccolo schermo e nominato maestro coreografo dell’edizione 2016 de La Notte della Taranta. “Un ringraziamento speciale va a tutti i partecipanti che hanno manifestato questo forte desiderio di essere sul palco della Notte della Taranta” ha dichiarato Mainini, come si legge su Leccenews24, dopo le selezioni di ben 71 giovani arrivati da ogni angolo dello Stivale “E stato commovente ascoltare le storie dei figli degli emigranti di questa terra che portano nel cuore tutt’a la nostalgia e quindi l’amore dei loro genitori lontani da casa. A tutti dico di continuare a sognare. Ai selezionati chiedo di esprimere sul palco di Melpignano (dove si terrà la serata finale, ndr) tutta la loro passione per la danza”.

L’appuntamento tradizionale con la Notte della Taranta 2016, sta per tornare nel Salento per far ballare migliaia di cittadini, curiosi e visitatori, a partire da oggi, lunedì 8 agosto 2016. L’evento musicale più atteso dell’estate si prolungherà fino al 27 agosto prossimo, con una partenza che vedrà Corigliano d’Otranto come prima tappa, per poi concludersi a Melpignano, nell’ex convento degli Agostiniani. La partenza del festival vedrà l’intervento dell’Antonio Amato Ensemble, oltre che a PierPaolo De Giorgi ed i tamburellisti di Torrepaduli. Diciannove le fortunate edizioni dello show che consegnerà le bacchette dell’orchestra per il concertone finale ad una donna, per la prima volta nella storia salentina. Sarà infatti Carmen Consoli a prendere le regini dell’Orchestra Popolare Residente, una sfida non da poco per la cantautrice rinomata per tutt’altro genere. D’altronde l’originalità del festival prevede proprio il contrasto fra l’artista ed il contesto, ma la Consoli potrà contare sulla presenza sul palco con tantissimi ospiti internazionali e nazionali. Tanti balli e musica popolare per le prossime settimane, che potranno contare sull’intervento finale di ben 18 ballerini che daranno vita al concerto. A guidarli ci sarà il coreografo Fabrizio Mainini, conosciuto come ex primo ballerino di tanti show televisivi come Saluti e Baci e Fantastico 10. All’artista il compito di accompagnare l’orchestra con dieci coreografie di sua invenzione ed ispirate ai ritmi etnici tipici della cultura salentina. In totale Corigliano d’Otranto darà il via ad un calendario fitto che prevede la messa in opera di 44 spettacoli, in 16 diversi comuni che si susseguiranno di giorno in giorno. Il festival intinerante sarà quindi un mix di musica, tradizione e cultura, con uno sguardo alla Ciociaria ed alle barberie di Salento, ma anche ai ritmi romani ed alla musica greganica. Particolare l’intervento dell’attore Giorgio Tirabassi del 21agosto che incanterà Martignano con i canti romani, al fianco di carlotta Proietti che con la sua Romantica darà voce a melodie ciociare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori