Adriano Celentano / Ultime notizie: bufala sulla sua morte, intanto vola in testa alla hit parade con Mina! (Oggi, 2 gennaio 2017)

- La Redazione

Adriano Celentano, ultime notizie 2 gennaio 2017: la bufala sulla sua morte e la “strategia” dell’assenza del cantante per il lancio dell’ultimo disco realizzato con Mina. Gli aggiornamenti

CELENTANO-6
Adriano Celentano

La bufala sulla morte di Adriano Celentano ha scosso gli ultimi giorni del 2016 e si è ripercossa sui primi del 2017. Nonostante questo il suo nuovo album con Mina, ”Le migliori”, vola ancora in testa all’hit parade davanti a Tiziano Ferro con ”Il mestiere della vita”, Laura Pausini con ”Laura XMAS” e Ligabue con ”Made in Italy”. Fimi ha certificato le centocinquantamila cope vendute che sono valse alla coppia tre dischi di platino. Sicuramente un successo incredibile suggellato anche da quanto visto sul web. Il singolo ”Amami Amami’‘ infatti ha raggiunto le otto milioni e mezzo di visualizzazioni con tantissimi commenti positivi da parte di un pubblico sempre più innamorato di questa coppia di spessore artistico incredibile.

Adriano Celentano, un 2017 cominciato in maniera molto strana: la bufala sulla sua morte ha accompagnato gli ultimi attimi del 2016 e per il nuovo anno che comincia subito scatta una “novità”: da stasera su Raidue scatta un nuovo esperimento, via di mezzo tra reality e documentario, si chiama “Il Collegio” e vedrà come concorrenti alcuni ragazzi chiusi in un collegio appunto per prepararsi all’esame di terza media. Un ritorno alle origini visto che non ci saranno internet, videogame, la tv solo in bianco e nero e soprattutto la musica senza mp3 ma con… i dischi in vinile proprio del Molleggiato! Secondo quanto riporta la produzione del programma Rai, è proprio Adriano Celentano l’autore che i ragazzi potranno ascoltare: ma loro sanno chi è lo scatenato autore di Un carezza in un pugno? Questo non lo sappiamo, di sicuro dopo la bufala della sua morte si è visto come i social sanno per bene che quantomeno è un grande protagonista dello spettacolo (viste le tante condivisioni dei post finto-funebri). Le sue hit in vinile però, saranno apprezzate? Il “dilemma” ci attanaglierà fino alla puntata di stasera, forse…

Adriano Celentano è finito nel mezzo dell’ennesima bufala lanciata sul web: nelle ultime ore, infatti, è circolata la (falsa) notizia della sua morte, quando in realtà il Molleggiato rimane sulla cresta dell’onda, grazie anche al suo ritorno sulle scene musicali al fianco di Mina, con l’album “Le migliori”. La nuova fatica discografica dei due artisti – pubblicata lo scorso 11 novembre 2016 – ha raggiunto in breve tempo la vetta delle classifiche ed è riuscita ad ottenere la certificazione di Triplo Disco di Platino FIMI. Le feste ormai sono (quasi) alle spalle di ognuno di noi, ma sembra che i due cantanti siano decisi a fare in modo che si chiudano in bellezza: questo venerdì, 6 gennaio 2017, giorno dell’Epifania, uscirà infatti il nuovo singolo tratto da “Le migliori”, intitolato “A un passo da te”. Il primo ad essere annunciato è stato “Amami Amami”, seguito poi dai tre brani lanciati durante lo speciale in onda su Rai 1 – “MinaCelentano” – che ha dato appunto occasione di presentare “E l’amore”, “Se mi ami davvero” e “Prisencolinensinaincuisol”. “A un passo da te”, dunque può essere considerato formalmente il secondo singolo estratto da “Le migliori”, e tra qualche giorno sarà disponibile in rotazione radiofonica, come annunciato sui social la vigilia di Natale. Contenti?

Adriano Celentano è l’ultima delle vittime delle bufale che circolano in rete. Il 2016 è stato un anno infausto per l’industria musicale e quindi la notizia della possibile morte del cantante ha creato subito il panico tra i fan del “Molleggiato”, ma il caso è subito rientrato quando è emerso che si trattava di una bufala, una notizia falsa creata ad arte per attirare traffico e generare profitti online. Adriano Celentano non è passato a miglior vita, anzi la speranza è che passino ancora molti anni prima del suo addio. Il cantante, dunque, non è il primo artista né sarà l’ultimo ad essere vittima delle bufale della rete: dopo la morte di George Michael, ad esempio, è stata annunciata la scomparsa di Britney Spears, ma in questo caso si trattava di uno scherzo ordito tramite un attacco hacker all’account Twitter della casa discografica dell’artista statunitense.Ancor più recentemente la regina Elisabetta II è stata protagonista di una bufala. L’auspicio scaramantico dei fan di Adriano Celentano è che questa notizia “allunghi” le vite del loro idolo.

Un album non può avere successo senza una buona strategia di lancio: lo sa bene Adriano Celentano che è una leggenda della musica italiana. L’artista si è dimostrato in grado di restare al passo con i tempi, ma come fa a restare sulla cresta dell’onda? La chiave per Celentano sta nel non ricercare i riflettori: la strategia dell’invisibilità o dell’assenza è riuscita benissimo, ad esempio, a Mina, con cui ha realizzato un disco. E, stando a quanto riportato da Wired, pare che i due non si siano nemmeno incontrati per cantare insieme. Per lanciare il loro disco è stato mandato in onda su RaiUno un mini show nel quale però non sono comparse le due star. Una situazione quasi surreale, ma una scelta che è stata premiata: il disco multiplatino “Le migliori” è ancora al primo posto nella classifica degli album più venduti dell’ultima settimana. Lo rivela la Federazione Industria Musicale Italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori