GEORGE MICHAEL/ Fadi Fawaz: quella notte ho dormito in macchina, hackerato il mio account twitter

- La Redazione

Si infittisce il mistero della morte di George Michael dopo alcune dichiarazioni del suo compagno e mentre la polizia annuncia nuovi esami per capire le ragioni reali del decesso

george-michael
George Michael

Perché Fadi Fawaz la notte della vigilia di Natale la passò dormendo in macchina? E chi avrebbe hackerato il suo account twitter diffondendo a suo nome messaggi in cui si dice che George Michael si sia suicidato con una overdose di eroina? Sono molti ancora gli interrogativi riguardanti la morte della star della musica pop, trovata senza vita nel suo letto la mattina del 25 dicembre dallo stesso Fawaz, da anni compagno di Michael, anche perché la prima autopsia non ha rivelato le cause della sua morte. Secondo quanto riporta oggi il Telegraph Fadi Fawaz ha dichiarato di aver passato la notte della vigilia di Natale dormendo nella sua macchina, per poi recarsi verso le 11 e 30 a casa del compagno come da accordi per pranzare insieme. Una dichiarazione alquanto strana. Ha poi detto che i messaggi partiti nei giorni scorsi contenenti presunte rivelazioni sulla morte del fidanzato partiti dal suo account twitter non sarebbero stati scritti da lui, qualcuno avrebbe hackerato il suo profilo che adesso è stato chiuso. Intanto il rappresentante di George Michael ha dichiarato che non c’è nulla di sospetto nella morte del suo cliente, mentre la polizia ha riferito che verranno effettuati altri esami per stabilire le cause reali della morte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori