CHRIS CORNELL/ I funerali a Los Angeles: da Brad Pitt a Dave Grohl per l’ultimo saluto al musicista

- Maria Ravanelli

Chris Cornell, i funerali a Los Angeles: da Brad Pitt a Dave Grohl per l’ultimo saluto al musicista. La lettera della moglie Vicky Karayiannis dopo la sua morte        

chris-cornell-chitarra.jpeg Chris Cornell

Non solo i familiari per l’ultimo saluto al cantante dei Soundgarden e degli Audioslave, morto a Detroit nella notte tra il 17 e il 18 maggio scorsi, dopo il suo ultimo concerto live: erano tante le star riunite Los Angeles – presso il cimitero di Hollywood Forever – per i funerali di Chris Cornell. Dall’attore e regista Brad Pitt al musicista e produttore William Pharrell, dall’ex batterista dei Nirvana e frontman dei Foo Fighters Dave Grohl al volto del cinema James Franco. Non mancavano, naturalmente, i suoi compagni di band dei Soundgarden: la celebrazione si è aperta proprio con uno degli ultimi brani che Chris Cornell aveva composto, “The Promise”. Ma non solo: per i funerali del frontman si sono ascoltate, come riporta Rockol, anche “All night thing” dei Temple od the Dogs e “Hallelujah”, cantata da Chester Bennington voce dei Linkin Park.

Negli ultimi giorni la moglie di Cornell, Vicky Karayiannis, ha voluto rivolgersi al marito, tramite una lettera aperta in seguito pubblicata sulla rivista oltreoceano Billboard: “Sei stato il papà, il marito e il genero più dolce. La tua pazienza, empatia e amore trapelavano sempre… Sono a pezzi” ha ammesso la donna “ma lotterò per te e mi prenderò cura dei nostri bellissimi figli. Penserò a te ogni minuto di ogni giorno e combatterò per te. Avevi ragione a dire che siamo anime gemelle. Dicono che le strade che si sono incrociate si incrociano sempre nuovamente e so che verrai a cercarmi, e io sarò lì ad aspettarti”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori