HARRY STYLES / Il video ufficiale di “Sign of Times”: il primo singolo solista dell’ex One Direction

- Valentina Gambino

Harry Styles, il video di Sign of Times: è uscita la clip ufficiale del primo singolo solista dell’ex star degli One Direction, grande successo in attesa dell’album.

Harry_Styles_TouTube_Vevo_SignOfTheTimes_2017
Sign of the times, il primo singolo di Harry Styles

Dopo gli One Direction, è finalmente tornato in pista più in forma che mai. Ecco perché, il cantante ha regalato ai fan il suo primo progetto solista che si chiama “Sign of Times”. Ad un mese di distanza dall’uscita in radio ed anche attraverso la distribuzione del singolo attraverso i circuiti di distribuzione per l’acquisto digitale, è uscito anche il videoclip ufficiale. “Sign of the times” ha segnato il debutto solista dell’artista britannico dopo lo scioglimento ufficiale dal gruppo che l’ha reso famoso. Secondo le prime indiscrezioni, l’uscita del singolo di Harry Styles era seguita da moltissime aspettative: “Se i suoi primi singoli faranno flop, allora la sua carriera da solista sarà finita”. Potrebbe riuscire ad essere il nuovo Justin Timberlake oppure rischia di essere come gli altri cantanti che una volta erano nella band con Justin e che nessuno ricorda più. Questo lo spaventa molto”, hanno riferito alcune indiscrezioni. Il singolo dopo l’uscita è stato accolto con enorme entusiasmo, arrivando ai piani alti delle classifiche e ricevendo consensi molto positivi anche dagli addetti ai lavori. Il videoclip ufficiale del primo singolo solista di Harry Styles è stato girato in Scozia e mostra l’ex One Direction in volo attorno ad una serie di bellezza della natura che lo circondano. Grande successo anche l’hashtag di Twitter: #SignOfTheTimesMusicVideo tra i trend topic mondiali. 

Il singolo “Sign of the times” anticipa “Harry.Styles”, in uscita il 12 maggio.

Questa la tracklist completa:

1. “Meet Me in the Hallway”
2. “Sign of the Times”
3. “Carolina”
4. “Two Ghosts”
5. “Sweet Creature”
6. “Only Angel”
7. “Kiwi”
8. “Ever Since New York”
9. “Woman”
10. “From the Dining Table”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori