I-DAYS FESTIVAL 2017 / Programma prima giornata 15 giugno: l’attesa per l’arrivo dei Green Day

- Stella Dibenedetto

I-Days Festival 2017, il programma della prima giornata dell’evento che, dal 15 al 18 giugno, porterà all’Autodromo di Monza circa 200mila persone. Primo giorno con i Green Day.

idays2017
I-Days 2017

I-DAYS FESTIVAL 2017, SI PARTE CON I GREEN DAY: IL PROGRAMMA DELLA PRIMA GIORNATA

Sale l’attesa per l’arrivo Green Day che saliranno sul palco dell’edizione 2017 dell’i-Days Festival alle 21. La band statunitense chiuderà ufficialmente la prima giornata del Festival che si è aperto oggi in un’area dell’Autodromo di Monza e che regalerà musica e divertimento fino al 18 giugno. Tantissimi i fans dei Gren Day arrivati a Monda da tutta Italia appositamente per il concerto dei loro beniamini. All’inizio dello show manca davvero pochissimo e i fans stanno ingannando i minuti che mancano all’inizio del concerto dei Green Day pubblicando sui social foto e video dell’i-Days Festival 2017. “Che lo show abbia inizio”, “Si comincia”, “Green Day siamo arrivate solo per voi”, “Aspettando i Green Day”, “Io e la 15enne siamo pronti”, “Dopo sole otre ore siamo arrivati. Ora siamo pronti al divertimento targato Green Day”, si legge su Twitter. Cliccate qui per leggere tutto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Ha già preso il via la dodicesima edizione degli I-Days 2017, quattro serate di richiamo internazionale che accenderanno l’Autodromo Parco di Monza con una serie di concerti rock tutti da non perdere. In attesa del live di stasera, che porterà i Green Day a esibirsi sul palco, sui social l’attesa è già ai massimi livelli, tanto che l’hashtag dedicato alla kermesse ha già conquistato la nona posizione fra i Top Trends Italiani. Sui social la maggior parte dei commenti è dedicata all’evento, ma c’è anche chi, in questo momento, sta sfruttando il tam tam social per chiedere passaggi e organizzare la trasferta per gli eventi dei prossimi giorni. Molti utenti, inoltre, segnalano che ormai da ore, il sito ufficiale dell’evento è inaccessibile, rendendo impossibile accedere alle informazioni fondamentali per il corretto svolgimento della serata. Ricordiamo che in vista dei concerti è prevista in tutta l’area la presenza di circa 600 steward, che saranno affiancati da centinaia di rappresentanti delle forze dell’ordine (Aggiornamento di Fabiola Iuliano). 

Mancano ancora alcune ore prima che i Green Day facciano saltare e cantare la folla riunita al parco di Monza per il primo degli I-Days ma nel frattempo a scaldare la folla ci hanno pensato gli Shandon. Con indosso kilt e scarpe da ginnastica, Mr. Olly Riva, Mr. William Nicastro, Mr. Massa, Mr. Alecs Mansi, Mr. Max Finazzi e Mr. Iasko hanno intrattenuto il pubblico con la loro musica: dai successi di Fetish del 2000 a quelli di Not so happy to be sad del 2002 fino a Sixtynine del 2004 e il nuovissimo Back on board del 2016, il nuovo album uscito dodici anni dopo il precedente. Ai tanti fans arrivati fino a Monza per vederli hanno regalato grandi emozioni e prima di lasciare il palco si sono concessi un selfie-ricordo con tutta la folla alle loro spalle: clicca qui per vedere la foto e tutti i commenti. Prima di salire avevano posato con un altro dei gruppi in cartellone oggi, i Tre allegri ragazzi morti: “Venghino signori, venghino!Oggi teniamo alto l’onore della musica italiana assieme a @davideltofo e ai @treallegri”. Clicca qui per vedere lo scatto.

Gli I-Days di Monza iniziano oggi e finiranno il 18 giugno ma già non mancano le polemiche. Come denunciato da Mbnews.it, molti si starebbero lamentando sui social per il prezzo dei parcheggi. Oltre a dover sborsare soldi per il biglietto, coloro che si recano in auto fino al Parco di Monza devono pagare un minimo di 10 euro per i motorini e un massimo di 25 euro per le auto. Prezzi esorbitanti che fanno infuriare soprattutto i giovani, quelli con meno disponibilità economica. In più tali posti auto sono anche lontani dal luogo dell’evento e devono essere addirittura prenotati, come spiegano coloro che si lamentano sul web. L’organizzazione della sosta durante il mega concerto è stata affidata a Monza Mobilità, società partecipata dell’amministrazione comunale. Le aree dove lasciare i veicoli si trovano a distanze notevoli dalla location, obbligando coloro che vi si recano a lunghe camminate sotto il sole che possono durare anche un’ora. A complicare il tutto l’impossibilità di usufruire delle navette, i cui posti si esauriscono facilmente: il servizio, inoltre, è disponibile solo per chi arriva in stazione a Monza e per chi parcheggia al PalaIper. L’alternativa sarebbe il treno ma le corse notturne sono previste solo per chi torna a Milano, mentre chi abita in Brianza resta a piedi. Ciliegina su questa terribile torta, lo sciopero di 24 ore che coinvolgerà le giornate del 15 e del 16 giugno, i primi due giorni dell’I-Days.

Uno dei Festival più attesi, questo è l’I-Days al via oggi, 25 giugno, all’Autodromo di Monza che sul palco ospiterà i Green Day reduci della data di Lucca. Prima dell’arrivo della band a tenere caldo il pubblico ci penseranno i Rancid che suoneranno fino alle 21.00 subito dopo i Tre allegri ragazzi morti. I pochi indecisi che hanno atteso l’ultimo momento prima di decidersi a partecipare all’evento possono ancora andare a caccia degli ultimi biglietti ancora disponibili. È possibile acquistare i biglietti sul sito di TicketOne sia per la sezione Golden Circle, al prezzo di 71,30 euro, più diritti di prevendita, sia gli altri al prezzo di 59,80 euro. Tutti coloro che hanno già acquistato i biglietti potrà ritirarli al box office a partire dalle ore 9.00. (Scalise Piera)

Parte oggi, giovedì 15 giugno, l’edizione 2017 delli-Days Festival, che regalerà al pubblico italiano l’emozione della musica di alcune tra le band più amate del momento per quattro giorni di divertimento unico. La manifestazione, infatti, comincia oggi e si concluderà il 18 giugno. Sul palco dell’i-Days Festival 2017 saliranno tantissimi ospiti internazionali. Il festival si svolgerà in un’area dell‘Autodromo di Monza che sarà letteralmente preso d’assalto dai fans che, nelle prossime ore, arriveranno da tutti Italia per assistere ad uno degli eventi musicali più importanti dell’anno. Il programma della prima giornata dell’i-Days Festival 2017 prevede la presenza di cinque artisti diversi sul palco. Si parte alle 15 con i Twist and Shout. Alle 16.30 sarà la volta di Shandon mentre alle 17.45 toccherà ai Tre allegri ragazzi morti. Al tramonto ci sarà spazio per i Rancid mentre alle 21, a chiudere la prima, straordinaria serata saranno i Green Day.

Sarà un evento unico per la città di Monza che, in questi mesi, si è preparata al meglio per accogliere la gente che arriverà per i quattro giorni di musica e divertimento. Il sindaco della città brianzola ha parlato di circa 200mila persone. Per scongiurare il rischio terrorismo che, dopo l’attentato avvenuto a Manchester dopo il concerto di Ariana Grande, è previsto un sistema di sicurezza altissimo. Prima dell’ingresso nell’area del concerto, dovrà già essere esibito il biglietto. Tutti i partecipanti verranno controllati con il metal detector. Successivamente, prima dell’accesso all’area concerti, verranno ispezionati singolarmente borse e zaini. Per facilitare i controlli, gli organizzatori consigliano di arrivare senza borse e zaini che non saranno ammessi se supereranno una capacità superiore ai 15 litri. Non saranno ammessi bombolette spray, trombette da stadio, armi, esplosivi, fuochi artificiali, fumogeni, razzi di segnalazione, coltelli, oggetti contundenti, pietre, catene, bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, sostanze stupefacenti, veleni, materiale infiammabile, lattine, bottiglie di vetro o plastica, borracce di metallo, bastoni per selfie o cavalletti, ombrelli o aste, penne o puntatori laser, droni, tende o sacchi a pelo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori