Un palco per Amatrice / Concerto a Sanremo, ospiti e cantanti: l’organizzazione della raccolta fondi

- Stella Dibenedetto

Un palco per Amatrice in Piazzale Vesco a Sanremo, oggi sabato 24 giugno, ci sarà l’evento benefico a favore delle popolazioni terremotate dell’Italia Centrale.

fabrizio_moro_fabrizio_cestari_cs_2017
Fabrizio Moro

UN PALCO PER AMATRICE: IL CONCERTO A SANREMO, CANTANTI E OSPITI

A partire dalle ore 21, a piazzale Vesco a Porto Vecchio si terrà l’evento “Un palco per Amatrice”. Si tratta di una serata-evento per l’inizio della stagione estiva di Sanremo ma soprattutto per la raccolta fondi per i comuni del centro Italia colpiti dai recenti terremoti. Nel corso della serata infatti, il Comune di Sanremo – con l’ausilio della Protezione Civile con associazioni di assistenza e protezione civile si occuperà della raccolta delle offerte con postazione allestite ad hoc. Gli ospiti potranno infatti fare offerte a piacere per i terremotati e partecipare alla racconta. Un grande spettacolo gratuito che vedrà la collaborazione tra Fondazione Orchestra Sinfonica e iCompany sotto la guida del Comune di Sanremo.

Al porto di Sanremo, questa sera, alcuni dei grandi nomi della musica italiana, saliranno sul palco per un grade evento benefico. “Un palco per Amatrice” ha richiamato a Sanremo i grandi big della musica italiana per raccogliere fondi a favore delle popolazioni terremotate dell’Italia centrale. Tra gli artisti più attesi c’è sicuramente Fabrizio Moro che, questa sera, dà anche il via al suo tour estivo che lo porterà in tutta Italia nelle prossime settimane. Fabrizio Moro, in vista dell’appuntamento odierno, ha ricordato lo show attraverso i suoi canali social. “Stasera torniamo a Sanremo ma, stavolta sarà per un grande concerto. Ci vediamo alle 22 al porto vecchio”, ha scritto il cantautore al cui appello hanno risposto in massa. “Sei unico”, “il migliore”, ti stiamo già aspettando”, “Ti meriti tutto il successo del mondo”, scrivono i fans su Instagram. Cliccate qui per vedere il post (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Uno dei grandi protagonisti del concerto benefico Un palco per Amatrice, è il cantautore Fabrizio Moro che in questa stagione è tornato ad essere grande protagonista grazie alla partecipazione al Festival di Sanremo, al contributo offerto come professore al talent Amici e soprattutto ai suoi nuovi successi musicali. Nelle ultime ore che precedono questo evento che si terra a Sanremo, Moro ai microfoni del quotidiano La Stampa ha parlato dei suoi tanti impegni che lo attendono: “Da Sanremo inizierà il vero tour estivo, che mi porterà in tutta l’Italia con una media di due concerti a settimana. È un periodo in cui sono stanco e svuotato, dopo la partecipazione ad Amici, il Festival, l’album, il tour e anche un trasloco. Ma ogni volta che dico questo, in realtà mi carico di energie. Ora sto cercando nei miei cassetti qualcosa che avevo scritto, per artisti che mi hanno chiesto la collaborazione come autore. Non posso, e non voglio, mai fermarmi. E sabato sarà una nuova partenza”. (aggiornamento di Francesca Pasquale)

Grande concerto al porto di Sanremo dove i grandi big della musica italiana che lo scorso febbraio hanno preso parte alla kermesse (e non solo) si ritroveranno a favore delle vittime del terremoto. La serata speciale servirà per raccogliere i fongi a favore della famosa città rasa al suolo dal terremoto. Tra i big che saliranno sul palco dell’evento, però, non ci sarà Ermal Meta. Lui è una delle voci del momento ma, a quanto pare, altri impegni lo terranno lontano dalla città dei fiori. Lui stesso lo ha voluto annunciare via social dove, qualche ora fa, ha pubblicato questo video in cui ha confermato: “Io con il cuo sono lì con voi, non ci potrò essere fisicamente ma partecipo con ogni cellula del mio corpo. Vi invito ad esserci e a prendervi parte perchè è una nobile ragione, una nobile causa. Un abbraccio”. Ecco qui il video postato dal cantante e giudice al serale dell’ultima edizione di Amici 16

Questa sera in una delle principali piazze di Sanremo c’è un importante appuntamento non solo con la musica d’autore ma anche con la beneficienza: Un palco per Amatrice. Una serata speciale per raccogliere fondi a favore della cittadina praticamente rasa al suolo dal terremoto che ha colpito lo scorso anno il Centro Italia, nella quale saranno preseti tanti volti noti del mondo dello spettacolo e della musica italiana tra cui Valerio Scanu. In attesa di vederlo all’opera sul palco vi raccontiamo di come Scanu in una intervista resa al IlSecoloXIX nell’ambito di questo importante evento benefico abbia anche parlato dei suoi prossimi progetti professionali: “ho un libro in uscita per l’autunno dove ripercorrerò le mie vicende artistiche, le esperienze, gli incontri che mi hanno cambiato e fatto crescere. Parallelamente sto lavorando al nuovo album di inediti, un progetto internazionale che verrà pubblicato nel 2018. Il maestro Giuseppe Vessicchio ne sta curando la linea artistica insieme al produttore Enrico Palmosi”. (aggiornamento di Francesca Pasquale)

Gli artisti italiani si uniscono per aiutare le popolazioni terremotate. Oggi, sabato 24 giugno, in Piazzale Vesco a Sanremo, andrà in scena l’evento benefico “Un palco per Amatrice”, organizzato per raccogliere fondi a favore delle popolazioni dell’Italia Centrale colpite dal terremoto. L’evento è stato fortemente voluto dal Sindaco Alberto Biancheri che, insieme all’Assessore Daniela Cassini, ha voluto dare un messaggio importante alla “Festa della Musica”. Per raccogliere fondi, nel corso della serata, verranno allestite numerose postazioni. “Dall’incontro all’Hotel Royal con il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi durante il Festival è nata l’idea di un concerto per le popolazioni colpite dal terremoto – ha detto il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri – non è semplice organizzare un evento di questa portata e ringrazio tutti coloro che hanno lavorato. Saremo lì per dare un segnale forte a questi Comuni”.

L’evento inizierà alle 21. A dare il via alla manifestazione sarà l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, diretta dal Maestro Umberto Iervolino, che poi accompagnerà le esibizioni di tutti gli artisti che hanno aderito all’evento. Tanti i cantanti italiani che hanno accettato di essere presenti sul palco di Piazzale Vesco a Sanremo per aiutare le popolazioni meno fortunate dell’Italia. Gli artisti che si esibiranno a favore di Amatrice sono Fabrizio Moro, Marina Rei, Valerio Scanu, Giovanni Caccamo, Francesco Baccini, Antonio Maggio, Renzo Rubino, Antonio Mezzancella e Massimo Di Cataldo. Altri artisti italiani ovvero Noemi, Clementino, Ermal Meta, Dolcenera, Enrico Ruggeri, Gianluca Grignani e Mitch, invece, parteciperanno all’evento attraverso una serie di contributi video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori