Fedez e Chiara Ferragni / Un “dolce” soggiorno a Los Angeles

- Rossella Pastore

Fedez e Chiara Ferragni si godono il loro soggiorno a Los Angeles. A quanto pare, quando si è in vacanza non c’è spazio per la dieta: gli ultimi gossip.

fedez_chiaraferragni_01_instagram
Fedez e Chiara Ferragni, i dettagli sulle nozze

Serata ‘dolce’ per Fedez e Chiara Ferragni, che condividono su Instagram ogni ‘istante’ (letteralmente) della loro vita. Ieri sera, i due si sono concessi una cenetta a base di marshmallow alla griglia: “Stiamo facendo i marshmallow e intanto guardiamo la suite di Patrick del Grande Fratello“, fa sapere Fedez nella sua ultima storia. I due sono ancora a Los Angeles. Laguna Beach, precisamente: “Questa è un po’ la nostra estate, venire in posti fantastici e trovarci un tempo da schifo. Ferragni però garantisce che dopo verrà il sole”. Sul profilo di lei, gli aggiornamenti non mancano: “Abbiamo trovato la macchina di Fede”, dice, indicando un taxi variopinto. “È perfetta per il suo outfit fluo”. Nel segmento successivo, i due fidanzatini sono in macchina. La radio è accesa, e Chiara chiede a Fedez di cantare: “Dai, canta!”. E lui: “No, mi vergogno. Dimmi la strada, piuttosto”.

IL LAVORO

E se in amore va alla grande, Fedez è fortunato anche in ambito lavorativo. Comunisti col Rolex, l’album prodotto in collaborazione con J-Ax, è a quota diciotto dischi di platino. Al raggiungimento di quest’ultimo, enorme traguardo, Fedez ha indirizzato i suoi ringraziamenti proprio al suo compagno di avventure: “Ringrazio il mio amico Alessandro detto J-Ax. Per me è stato un vero onore poter lavorare con una vera leggenda, un vero amico con cui ne ho passate veramente tante. Mi hai aiutato più di quanto immagini, amico mio”. Poi il grazie a mamma Tatiana: “Ringrazio mia madre che da cinque anni lavora insieme a me, gestisce un’azienda, dei dipendenti e gli artisti come una vera guerriera. Siamo partiti veramente dal niente, con la fame di chi vuol prendersi tutto e l’abbiamo fatto. Non te lo dico spesso (tipo una volta ogni due anni), ma lo sai che ti voglio bene”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori