JUSTIN BIEBER / Svolta ‘zen’ per il cantante di Friends

- Rossella Pastore

Justin Bieber più diplomatico del solito con un paparazzo che lo accusa di aver tamponato un collega. Che c’entri qualcosa Carl Lentz? Gli ultimi gossip.

justin_bieber_2017
Justin Bieber

Un mese fa, Justin Bieber ha tamponato un paparazzo. È stato un incidente, giura, ma i testimoni non sono dello stesso avviso. Tra questi, anche un collega della vittima, che in quel momento ha cominciato a inveire nella sua direzione. A distanza di pochi giorni dall’accaduto, i due hanno avuto modo di confrontarsi. “Perché sei stato così cattivo?”, gli ha chiesto Justin. “Era un mio amico, ero nervoso e non capivo cosa stesse succedendo”, la replica. “La prossima volta, invece di bestemmiare e dire cose cattive, cerca di aiutare a risolvere la situazione”. Alla fine, il fotografo è andato via con la coda tra le gambe: “Ascolto sempre le tue canzoni alla radio, e le adoro”. E Justin: “Grazie mille, mi fa molto piacere”.

BIEBER E CARL LENTZ

Comportamento alquanto insolito per una star internazionale, specie se giovane e sbarazzina come Justin Bieber. Per molti, c’entrerebbe la sua recente svolta religiosa. Stando a quanto riportato da TMZ, Justin Bieber si è avvicinato molto alla Hillsong Church e al suo fondatore Carl Lentz, con cui avrebbe instaurato una profonda e significativa amicizia. Lentz è da tempo la sua guida spirituale, e secondo alcune voci sarebbe stato proprio lui a indurre il cantante ad annullare il Purpose Tour. “Le nostre fonti dicono che la relazione di Bieber con Lentz è ‘intensa’ e il leader della chiesa influenza sempre più il cantante nel prendere decisioni di vita”. La smentita non si è fatta attendere: “No, non è vero, Carl non c’entra. Quella del tour è stata una mia decisione”. Il pastore gli avrebbe consigliato l’opposto, ma il cantante è ormai totalmente assorto nella sua esperienza ai limiti del mistico. Nel frattempo, c’è già chi vocifera su una possibile relazione amorosa tra Lentz e Bieber.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori