Allah Las/ Video, chi è la band del concerto annullato a Rotterdam: le critiche per il nome

- Fabio Belli

Allah Las, chi è la band del concerto sospeso a Rotterdam. Nati nel 2008 a Los Angeles, hanno fatto uscire tre album e sono già stati in polemica con la comunità musulmana per il nome

allah_las_youtube_2017
Allah Las

La minaccia terroristica si è spostata a Rotterdam, dove si dovevano esibire gli Allah Las. Il concerto della rock band è stato annullato dalla polizia, ma non si tratta comunque di un fulmine a ciel sereno per i membri del gruppo. Da quando si è formato nel 2008 riceve lettere di protesta da parte di chi si sente offeso dalla scelta del nome. Nonostante gli Allah Las abbiano più volte ribadito che il nome del gruppo non ha una natura religiosa, devono fare i conti con diversi messaggi offensivi da parte dei musulmani. «Riceviamo email da musulmani qui negli Stati Uniti e nel mondo. Dicono di sentirsi offesi, ma non è assolutamente nostra intenzione. Così abbiamo risposto loro, spiegando le ragioni della nostra scelta e nella maggior parte dei casi la capiscono», spiegò il cantante della band, Miles Michaud, in un’intervista pubblicata dal Guardian l’anno scorso. In seguito alla cancellazione dello show di ieri a Rotterdam, gli Allah Las hanno pubblicato un comunicato per ringraziare la polizia olandese e quanti hanno lavorato per individuare la potenziale minaccia. (agg. di Silvana Palazzo)

CONCERTO SOSPESO A ROTTERDAM

Gli Allah Las sono una band attiva da nove anni, nata a Los Angeles, in California. Il loro concerto di Rotterdam è stato annullato perché la polizia olandese ha evidenziato il pericolo di una minaccia terroristica che, con le immagini dell’attentato di Barcellona ancora vive negli occhi di tutti, è stata prevenuta con la massima solerzia, evacuando la location dove lo show si sarebbe dovuto tenere, il MaasSilo. Secondo le prime notizie, non centrerebbe nulla il nome del gruppo, non sarebbe stato l’aver utilizzato “Allah” nel nome della band per aver irritato eventualmente qualche falange terroristica. Ipotesi non del tutto campata in aria, visto che gli Allah Las sono stati al centro di molte polemiche a causa della loro scelta del nome, che ha irritato il mondo musulmano. Questo nonostante il leader del gruppo, Miles Michaud, abbia specificato come la scelta della parola “Allah” sia stata compiuta per regalare un’aura sacrale al gruppo, e non per motivi legati al mondo islamico.

ALFIERI DEL GARAGE ROCK

Miles Michaud si è unito agli Allah Las sono successivamente, come voce e chitarra solista nel gruppo fondato a Los Angeles da Matthew Correia alle percussioni, Spencer Dunham al basso e Pedrum Siadatian alla chitarra. Una band che pur essendosi formata nel 2008, ha atteso il 2012 per il suo primo album, intitolato in maniera omonima “Allah Las”. Sono seguiti altri due lavori, “Worship the Sun” del 2014 e “Calico Review” del 2016. Per gli Allah Las, col tempo è arrivato anche un discreto seguito di fans, soprattutto nell’Europa centrale dove appunto a Rotterdam erano attesi questa sera nel proseguimento del loro tour europeo. Il “garage rock” gli ha garantito anche diversi consensi da parte della critica, tanto che il loro pezzo “Catamaran” è stato uno dei più apprezzati nel 2012, candidata fra le canzoni dell’anno nel loro genere. Nelle prossime ore sarà più chiaro se il gruppo sia finito nel possibile mirino dei terroristi per qualche motivazione specifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori