DOLORES O’RIORDAN/ Martedì i funerali: la cantante doveva incidere una nuova versione di Zombie

- Valentina Gambino

Camera ardente per l’ultimo saluto a Dolores O’Riordan dei Cranberries; i funerali della musicista irlandese si terranno domani con 200 persone tra amici e parenti stretti.

dolores-oriordan_cs
Dolores O'Riordan

Oggi, martedì 23 gennaio 2018, si svolgeranno i funerali di Dolores O’Riordan, la cantante dei Cranberries scomparsa lo scorso 15 gennaio. Durante la giornata di ieri, migliaia di fans hanno reso omaggio all’artista irlandese, recandosi nella camera ardente allestita a Limerick, la città natale della cantante. Come riporta il sito Rockol, è emerso un dettaglio inedito riguardante il giorno in cui Dolores O’Riordan è prematuramente scomparsa. L’artista, infatti, doveva incidere una nuova versione di Zombie, una delle hit più famose del gruppo irlandese, insieme ai Bad Wolves, band metal composta da ex componenti dei DevilDriver, dei In This Moment e dei God Forbid. La band aveva già inciso una cover di Zombie e Dolores O’Riordan si era detta disposta a prendere parte all’incisione finale, registrando una parte vocale. I Bad Wolwes hanno comunque deciso di pubblicare la loro versione di Zombie, che aveva ottenuto il beneplacito dalla O’Riordan, e di devolvere in beneficenza il ricavato. (Aggiornamento di Fabio Morasca)

LA CAMERA ARDENTE A LIMERICK

Erano centinaia le persone messe in fila per dare l’ultimo saluto alla cantante dei Cranberries Dolores O’Riordan. Tutti in silenzio in quel di Limerick, la piccola cittadina dove la talentuosa irlandese era nata. Nel frattempo, nonostante rimanga l’enorme mistero dietro la sua morte, la polizia londinese sembra già avere le idee chiare, tanto da non considerare sospetta la morte della cantante. Negli ultimi giorni è arrivato anche il doloroso messaggio di Olé Koretsky, fidanzato della celebre cantante. Il ragazzo ha commosso internet con le sue commoventi parole di dolore: “Il mio cuore si è spezzato e non potrà più essere riparato. Non ci sarà più posto per me”, si legge. “La mia amica, la mia compagna e l’amore della mia vita se n’è andata. Il mio cuore si è spezzato e non potrà più essere riparato. Dolores è bella. La sua arte è bella”, questo il ricordo del fidanzato. “La sua famiglia è bella. L’energia che continua a sprigionare è innegabile. Sono perso. Mi manca moltissimo. Continuerò a vagare su questo pianeta ancora per qualche tempo, sapendo che non ci sarà più posto per me qui”. Per la giornata di domani, martedì 23 gennaio, sono previsti i funerali. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

L’ultimo saluto

I funerali di Dolores O’Riordan, cantante dei The Cranberries, si terranno questo martedì. Nel frattempo, moltissime persone hanno voluto regalare l’ultimo saluto alla celebre cantante. La bara aperta con le spoglie della celebre musicista è stata allestita alla chiesa di St. Joseph a Limerick, all’interno della quale venivano suonate canzoni del gruppo musicale di cui faceva parte. Una corona di fiori accanto al feretro con la scritta “La canzone è finita, ma i ricordi restano”. Il vescovo di Limerick, Brandan Leahy, intervistato dalla stampa ha fatto sapere che la cantante era “una figlia molto amata” anche dalla sua città natale, e che aveva sempre incoraggiato la verità così come l’amore e la pace. La camera ardente è stata successivamente spostata in un’agenzia funebre nella vicina Ballyneety, dove la bara resterà visitabile al pubblico di estimatori fino ai funerali di domani che verranno anche trasmessi in diretta da una emittente radiofonica locale. Dolores O’Riordan aveva 46 anni e l’inchiesta sulle cause della morte verrà aggiornata al prossimo 3 aprile.

Martedì i funerali di Dolores

La prematura scomparsa della celebre artista ha letteralmente sconvolto il mondo della musica. Durante l’ultimo saluto, ha commosso tutti anche il dolore delle compagne di scuola di Dolores O’Riordan. Le donne hanno salutato in lacrime la cantante all’interno della chiesa di St. Joseph a Limerick, la città natale di Dolores. Le amiche della musicista hanno portato mazzi di rose e narcisi gialli, mentre la sua bara era accompagnata dalla madre e dai sei fratelli. Migliaia di estimatori hanno voluto essere presenti durante la cerimonia religiosa, la prima di una lunga serie di commoventi ricordi della musicista prima del funerale che si svolgerà martedì nella cittadina irlandese di Ballybricken con la partecipazione di circa 200 persone fra parenti e amici stretti della celebre cantante che ha perso la vita in maniera tanto drammatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori