CREUZA DE MAO/ Video, “China Week Milano” i cantautori italiani hanno gli occhi a mandorla (esclusiva)

- Angelo Oliva

Creuza de Mao è un libro scritto da Zhang Changxiao, una sorte di vademecum che insegna ai cinesi a conoscere la musica italiana.

sean white musica 2018 youtube 640x300
Crueza de Mao, intervista a Sean White

Creuza de Mao

è un libro scritto da Zhang Changxiao, una sorte di vademecum che insegna ai cinesi a conoscere la musica italiana. L’autore, che si fa chiamare Sean White, è stato ospite ai nostri microfoni. Oggi, 4 novembre, ai Magazzini Generali di Milano si svolgerà il “Mandorla Music Festival”, la prima rassegna musicale che celebra il sodalizio fra la cultura Cinese e quell’Italiana. La serata, organizzata dal poliedrico Sean White, scrittore cinese che opera per promuovere lo scambio culturale tra Italia e Cina, è realizzata in collaborazione con il Centro per l’interscambio e lo sviluppo culturale Italia-Cina e Long Morning Music Group, associazione fondata dallo stesso White per promuovere gli artisti italiani in Cina. La serata s’inserisce nel ricco cartellone della “China Week Milano”.

Ho deciso di organizzare questa rassegna per due ragioni” – racconta Sean White ai nostri microfoni – “La prima è che quando sono arrivato in Italia ho scoperto un patrimonio musicale che non conoscevo. La stessa cosa vale anche per la Cina: abbiamo grandi musicisti che hanno solo bisogno di spazi per essere conosciuti. La seconda è che quando parlo con gli italiani, diventa difficile distinguere la cultura Giapponese da quella Cinese: per loro è la stessa. Questo non rende giustizia nessuna delle due. Vorrei dare agli italiani la possibilità di capire meglio la cultura e la musica del mio Paese, in particolare quella Rock e Pop. Questa serata sarà un’opportunità per conoscerci meglio.”

Clicca qui per il video dell’intervista esclusiva a Sean White

Creuza de Mao, Sean White: l’incontro tra Italia e Cina

Sean White

, autore di Creuza de Mao, è uno dei grandi protagonisti delle confluenze tra oriente e occidente nel campo della musica contemporanea. Nel corso del “Mandorla Music Festival” ai Magazzini Generali di Via Pietrasanta 16 a Milano, gli artisti cinesi e italiani si esibiranno insieme, sorprendendo il pubblico con performance emozionanti e coinvolgenti. Vedremo sul palco gli Ottavo Richter, apprezzata band di musica jazz, con il chitarrista e compositore Renato Caruso, cantare e suonare insieme ai Walking Ears, la prima band folk-rock Cinese nata in Italia. La popolare band di musica folk-rock 7 Grani con Su Yang, il portavoce Cinese della musica rock-etnica. Gli Octopuss, l’energico trio funk, si esibiranno con Luo Qi, la prima voce femminile del rock Cinese. Ed in fine i Tong Yang (Miserable Faith), una delle band Rock più popolari del panorama Mandarino. Anche il cantautore milanese Enrico Ruggeri sarà “Ospite Speciale” dell’evento, per ritirare il premio “Mandorla Music Festival” come Ambasciatore della serata. Sean White è diventato un vero fenomeno culturale nel suo paese, con il Best Seller “Creuza de Mao” (oltre 200.000 copie vendute in Cina), che ha fatto conoscere i più importanti cantautori italiani al grande popolo cinese.

Il Marco Polo della musica italiana

Proprio nel nostro paese, nel 2012, Sean White, autore di Creuza de Mao, scopre la sua passione per la musica italiana d’autore. Abbandona gli studi e trasforma questa passione nel suo lavoro. Dopo essere stato colpito dalla “voce” di Fabrizio De André, decide di farsi portavoce e promotore della musica italiana in Cina, dove diventa il massimo esperto cinese di cantautori italiani, lavorando per promuovere l’incontro culturale tra Cina e Italia. Negli anni, ha ricevuto numerosi riconoscimenti nel nostri paese, tra cui, nel 2016, il “Premio Nazionale G. Falcone e P. Borsellino” e quello come “Figura Culturale Dell’Anno” nella IV edizione del “Personaggio dell’Anno di Jinan” nel 2017. Con la sua agenzia di comunicazione, la LongMorning, fondata con Mao Xuanxuan, leader della band cinese Walking Ears, organizza concerti ed eventi in Cina per artisti italiani come Eugenio Finardi, Giovanni Allevi, e molti altri. Si occupa inoltre del Copyright della musica italiana in territorio cinese, in modo che possa essere ascoltata su piattaforme di streaming musicale. Sean White è anche il regista generale del più grande Festival del capodanno cinese che si svolge in Italia ogni febbraio. Noi abbiamo incontrato, in esclusiva, Sean White (Zhang Changxiao) e Mao Xuanxuan, per farci raccontare come “Crueza de Mao” ha conquistato la Cina e come il “Mandorla Music Festival” conquisterà il nostro bel paese

Il video dell’intervista



© RIPRODUZIONE RISERVATA