Celine Dion accusata di satanismo/ Video, l’esorcista “Sua linea di abbigliamento avvicina i bimbi al diavolo”

La cantante Celine Dion accusata di satanismo per la sua linea di abbigliamento per bambini: le parole dell’esorcista

02.12.2018 - Emanuela Longo
Celine Dion
Celine Dion accusata di satanismo (Video Youtube)

La campagna pubblicitaria con protagonista Celine Dion e nella quale la popolare cantante presenta la sua nuova linea di abbigliamento è certamente inquietante ma ad esserlo ancora di più è l’accusa che giunge da parte di un esorcista. Monsignor John Esseff, interpellato dal noto giornale statunitense, il National Catholic Register, si è espresso sulla diva celebre per la colonna sonora del Titanic e che di recente ha lanciato una linea di abbigliamento per bambini in collaborazione con il brand “Nununu”. L’obiettivo? Superare le etichette di abiti maschili e femminili allo scopo di “liberare i bambini dai ruoli tradizionali del ragazzo/ragazza e consentire ai giovani di crescere su valori di uguaglianza”, come si legge sul sito di Celinununu. Diversa invece l’interpretazione del giornale americano per il quale la cantante, seppur cresciuta da cattolica, ora introdurrebbe i bambini al “mondo oscuro del culto di Satana”. Non solo: nei capi dalla stessa disegnati comparirebbero dei messaggi satanici non indifferenti. Tutta colpa del video dello spot che avrebbe suscitato molte perplessità. Nel filmato si vede Celine mentre irrompe in un reparto neonatale di un ospedale. I bambini, vestiti in rosa e azzurro in base al proprio sesso, sono tutti nelle rispettive culle. La Dion soffia quindi una polvere nera cancellando però i simboli di maschio e femmina e trasformando gli abitini in tutine bianche con delle croci nere. Quando viene bloccata dalle guardie di sicurezza che la ammanettano, lei commenta: “Va bene, va tutto bene. Sono Céline Dion. Non posso credere che abbiano chiamato la sicurezza. Non passerò una notte in prigione”.

CELINE DION ACCUSATA DI SATANISMO DA UN ESORCISTA

Il National Catholic Register, nel riportare l’ultima trovata di Celine Dion ha definito “orribilmente brutti” gli abiti destinati ai bambini. “Chi pagherebbe $ 77 per una coperta da bambino con teschi o $ 161 per una giacca che sembra un sacchetto della spazzatura?”, si domanda il giornale statunitense. Ad essere inquietante sarebbe a sua detta anche la stessa linea di Nununu che include ossa incrociate, occhi degli Illuminati e altri simboli facilmente attribuibili all’occulto. Su Twitter, tuttavia, in tanti hanno invece apprezzato molto il “gender neutral” lanciato dalla cantante. La stessa diva, in una intervista alla Cnn aveva motivato la sua linea di abbigliamento spiegando che tutto sarebbe nato dopo una visita con i suoi figli a Disney World durante la quale erano interessati a vedere principesse e Minnie. “Stanno trovando se stessi”, aveva commentato la cantante. Ma cosa ne pensa invece l’esorcista John Esseff, interpellato dal National Catholic Register? “Sono convinto che il modo in cui questa cosa di genere si è diffusa sia demoniaca”, ha affermato. “Il diavolo sta perseguitando i bambini confondendo il genere”, ha aggiunto. “Quando nasce un bambino, quali sono le prime cose che diciamo di quel bambino? È un maschio o è una femmina. Questa è la cosa più naturale del mondo da dire. Ma dire che non c’è differenza è satanico”, ha sostenuto ancora l’esorcista. “Il diavolo è un bugiardo e ci sono enormi bugie che vengono raccontate”, ha aggiunto ancora monsignor Esseff per il quale tutto sarebbe stato fatto per soldi ed anche in questo ci sarebbe lo zampino del diavolo.