ANALISI/ Video, testo di “Il mago” canzone di Mudimbi (Nuove proposte, Sanremo 2018)

- Francesco Agostini

Testo di “Il mago”, analisi della canzone di Mudimbi in gara tra le Nuove Proposte di Sanremo 2018. I temi del brano: futuro e difficoltà. Il video della canzone.

mudimbi_facebook_2018
Mudimbi terzo classificato a Sanremo 2018

Tra le nuove proposte di Sanremo 2018 c’è anche Mudimbi, giovane rapper dalle smodate ambizioni che si appresta a portare sul palco dell’Ariston un clima di grande allegria. Che francamente ci voleva. Eh sì perché se il Festival di quest’anno da una parte si presenta conìme una competizione piena zeppa di amori tristi e temi ultraimpegnati, dall’altra c’è chi, come Mudimbi, ride in faccia all’impegno e punta a non prendersi troppo sul serio. Un po’ come Gabbani l’anno scorso, insomma, che poi alla fine è anche andato a vincere. La canzone di Mudimbi, intitolata ‘Il mago‘ è una simpatica e scanzonata riflessione sul prendere la vita come va, senza fare troppi calcoli. Ecco una parte di brano: “C’è chi mi chiede, ‘Mudimbi, come stai?’, se rispondo ‘tutto bene’, poi mi chiede ‘come mai?’. La gente guarda male se non sei pieno di guai meglio dire ‘son vegano e sto anche in mano agli usurai’“. Insomma, l’incipit è subito uno di quelli che ci strappano il sorriso dalle labbra. A Mudimbi le cose vanno bene (buon per lui) ma le persone sembrano ‘preoccupate’ per tutto questo. Loro, di certo, non Mudimbi.

IRONIA

L’ironia è l’arma fondamentale di questo ragazzo che fa un rap disincantato, ma anche a tratti tagliente e certamente profondo. Ne Il mago la riflessione che ci fa fare è seria e da non sottovalutare: quanto realmente siamo abituati a prendere la vita così come viene? Ci piangiamo spesso addosso o siamo pronti a reagire alle difficoltà della vita? Il rapper continua con la sua spietata disamina: “Va-come va, va-come va, va bene anche se male va-come va. Va-come va,il trucco è fall’andare“. Le parole di Mudimbi ci dicono che se anche la vita non va prorio come vorremmo, il ‘trucco e fall’andare’, cioè progredire lo stesso. Il rapper ci sta facendo riflettere sul fatto che è inutile stare fermi a rimuginare e a rodersi l’anima: meglio affrontare il futuro con serenità senza porsi tanti problemi. La realtà non fa paura: “La mia vita va una favola-la-la-la, non c’è niente che mi preoccupa“. Beato lui, insomma, se è così veramente: ha finalmente trovato il segreto per vivere una vita felice senza farsi fagocitare dalle ansietà di tutti i giorni; è un vero e proprio mago.

L’OMAGGIO A ORIETTA BERTI

La cosa certamente più apprezzabile di Mudimbi è la sua sferzante ironia. Siamo certi che in un clima romantico e un po’ demodé come sarà quello del Festival di Sanremo 2018, il rapper rappresenterà una ventata di allegria e una boccata di ossigeno puro. Ridere di se stessi e dei propri guai (vi ricordate Vasco Rossi?) è un passo fondamentale per raggiungere la serenità. Continua Mudimbi: “A complicare, siamo tutti esperti, a esser felici, siamo tutti incerti. La verità sta tra due concerti, finché la barca va e Orietta Berti“. Ironia, sorriso e una bonaria presa in giro di una delle cantanti che più di tutte rappresentano ‘l’old style’ in Italia come Orietta Berti. In effetti, però, Mudimbi dice il vero: pochi sono quelli che veramente cercano di essere felici. Sono incerti, per così dire. Invece di esserlo, bisognerebbe prendere la vita fra le mani, con spensieratezza. Magari cantando: “Godo la vita come un bimbo con una matita, come Rambo con un mitra, come Cita una Ciquita. Vincerò questa partita“. Le rime semplici e leggere scivolano via come se nulla fosse ma hanno raggiunto l’obiettivo: il nostro sorriso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori