GIANNI NANNINI, CONCERTONE PRIMO MAGGIO / La rocker sarà in sedia a rotelle sul palcoscenico?

- Anna Montesano

Il Concerto primo maggio 2018 a Roma, chi ci sarà? Tutti gli ospiti della giornata,  le anticipazioni e novità dell’organizzatore Massimo Bonelli

concerto_musica-1
Concerto primo maggio

Gianna Nannini è tra i protagonisti più attesi del Concertone del primo maggio che si terrà domani pomeriggio a Piazza San Giovanni a Roma. La donna si è presentata alla conferenza stampa di presentazione dell’evento ancora in sedia a rotelle per il problema al ginocchio accusato per l’incidente nel concerto a Genova di inizio aprile. C’è la possibilità che Gianna Nannini calchi il palcoscenico sulla sedia a rotelle anche se non è da escludere che possa muoversi con le stampelle sul palcoscenico considerando la sua grandissima grinta e la voglia di mettere forza d’animo e volontà durante l’evento del primo maggio. Sui social network intanto arrivano grandi messaggi di comprensione e incorraggiamento nei confronti della cantante romana che ha un numero incredibile di fan e un pubblico che la adora per quanto ha regalato durante la sua carriera alla musica italiana e non solo. (agg. di Matteo Fantozzi)

GIANNA NANNINI CANTA FRANCESCO GUCCINI IN VERSIONE METAL

Tra i momenti più attesi del Concerto del primo maggio 2018 a Roma ci sarà anche Gianna Nannini. Tra le esibizioni più citate c’è anche quella di vedere la donna in piazza San Giovanni cantare Francesco Guccini in una chiave metal. Sicuramente la donna ha dimostrato di essere in grado di scaldare il pubblico e vederla cantare i brani di un altro grandissimo interprete regalerà sicuramente grande emozione. Gianna Nannini è una donna di grandissimo carattere e con la voglia sempre di stupire tutti, superandosi e dimostrando di fare concerto dopo concerto dei passi in avanti e permettendo alla nostra musica di evolversi. Sui social network il pubblico ha già dimostrato in queste ore di non vedere l’ora e presto ci aspetteranno delle splendide immagini che vedranno Gianna Nannini protagonista. Ancora però non sappiamo quali saranno i brani che porterà sul palcoscenico con il suo solito spirito rock. (agg. di Matteo Fantozzi)

ANCHE FRANCESCA MICHIELIN PRESENTE

Tra pensionati sempre più anziani, lavoro che non c’è e giovani in fuga, non è cambiato molto nel mondo del lavoro in quest’ultimo anno ma l’unica cosa certa è che domani al concerto del Primo Maggio non mancheranno gli affondi alla politica italiana ma anche gli artisti italiani più noti al cospetto di Ambra Angiolini e Lodo de Lo Stato Sociale. Sono tanti i personaggi che si alterneranno sul palco di Piazza del Popolo a Roma e sicuramente non mancheranno gli idoli delle folle a cominciare da Ermal Meta, il personaggio del momento. Il cantante ha “lasciato” Amici per l’Eurovision Song Contest ma ha trovato il tempo e il modo di partecipare al Concerto del Primo Maggio dove, sicuramente, non si limiterà a cantare. Al suo fianco ci saranno anche Gianna Nannini, idolo dei più “adulti” che salirà sul palco nonostante il suo recente infortunio al ginocchio, e Francesca Michielin, uno dei volti noti del talent e della musica italiana. Sul palco non mancheranno i rapper, più o meno noti, e tanti altri artisti italiani come Le Vibrazioni, Calibro 35, I Ministri, The Zen Circus, Canova, Ultimo, Achille Lauro e Boss Doms, Gazzelle, Frah Quintale, Mirkoeilcane e Willie Peyote, tra gli altri. (Hedda Hopper)

LE PAROLE DELL’ORGANIZZATORE 

Tutto pronto per il concerto del primo maggio che si terrà a Roma. Tra i protagonisti dell’edizione di quest’anno, oltre ai presentatori Ambra Angiolini e Lodo de Lo Stato Sociale, ci saranno Max Gazzè, Carmen Consoli, Fatboy Slim, Sfera Ebbasta, Francesca Michielin, Ultimo e Zen Circus. L’organizzatore Massimo Bonelli ha rilasciato una lunga intervista al portale fanpage, spiegando altri particolari di un evento storico: “C’è qualche piccola novità dell’ultima ora che sarà divertente ma il cast è tutto quello che abbiamo annunciato, mentre la scaletta chiuderemo il 30 mattina come di consueto e ultimi dettagli. – così aggiunge – Quest’anno la novità principale è legata al taglio del cast, alla linea editoriale, penso che siamo andati diritti verso un obiettivo preciso, ovvero raccontare la musica attuale, italiana, nuova, che sta spopolando, con un metodo nuovo rispetto al passato, una modalità rivoluzionaria, sganciata dalle logiche del mercato, ma va da sé attraverso canali che si creano direttamente gli artisti, quindi è la musica che vince sul marketing. Questo è un fenomeno che sta avvenendo oggettivamente e noi semplicemente rappresentiamo sul palco del Primo Maggio”.

IL MESSAGGIO DEL CONCERTO DEL 1 MAGGIO

Riguardo il messaggio sociale che vuole inviare l’evento, Massimo Bonelli aggiunge: “L’idea di partenza del concerto è proprio il momento di svago, di divertimento attraverso il quale veicolare dei messaggi, cosa che avverrà anche quest’anno”. Così aggiunge: “È chiaro che il concetto su cui si basa questa idea è che nel momento in cui ci si diverte, si balla e si canta si è anche predisposti ad accogliere il diverso, l’altro, quindi è un buon momento per veicolare contenuti ed è quello che viene fatto in maniera leggera, ma comunque incisiva, da sempre al concerto del Primo maggio, quindi anche quest’anno, dato il tema di partenza che è legato alla sicurezza sul lavoro ci saranno dei contenuti che racconteranno, tra un artista e l’altro, questo tema per sensibilizzare chi sarà presente in piazza e chi lo guarderà in tv”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori