Carmen Consoli & Friends / Video, serata per i disabili: “Dove non arrivano le autorità ci pensa la musica!”

- Matteo Fantozzi

Carmen Consoli & Friends, video, serata di beneficenza a Catania dedicata alla raccolta fondi per una casa famiglia a dei ragazzi disabili: “Dove non arrivano le autorità lo fa la musica”.

Carmen_Consoli-cs
Carmen Consoli & Friends

Per l’evento “Carmen Consoli & Friends” sono tantissimi gli artisti che si sono schierati per cercare di dare sostegno a un messaggio veramente molto importante. Alcuni tra i migliori artisti italiani erano presenti a Catania per scaldare una Piazza Duomo gremita. C’erano Samuele Bersani, Elisa Toffoli, Max Gazzé, Mario Venuti ma anche artisti importanti che non si vedevano da un po’ come Marina Rei e Daniele Silvestri oltre a band che hanno fatto la storia della musica folk come la Bandabardò. Emma Dante invece ha inviato un testo direttamente ai presenti per l’evento, in modo da dare manforte anche se impossibilitata a raggiungere il luogo dell’evento. E’ stata una serata emozionante che sicuramente aveva come primo obiettivo quello della solidarietà, ma anche quello di sensibilizzare persone che forse non riflettono troppo spesso questi gravi ed evidenti problemi. Clicca qui per il video.

“DOVE NON ARRIVANO LE AUTORITÀ CI PENSA LA MUSICA

A Catania andrà in scena il “Carmen Consoli & Friends“, una serata di beneficenza che servirà per raccogliere fondi con i quali regalare una casa famiglia a un gruppo di ragazzi disabili. Una scelta davvero emozionante che ha permesso a tantissime persone di riempire piazza Duomo e dare così un sostegno anche dal punto di vista morale e non solo economico. Come riportato da Repubblica è stata la stessa Carmen Consoli a sottolineare: “E’ vero ci sono poche, piccole e belle realtà, ma se si uniscono si crea una cosa come quella di ieri sera a Catania. Eravamo un’anima sola davvero con il pubblico, eravamo tutti dalla stessa parte per questo obiettivo e avevamo gli occhi lucidi”. Grande emozione per quello che è stato definito un evento per spiegare che “dove non arrivano le autorità ci pensa la musica”. Un bel messaggio da mandare al nostro paese che speriamo abbia capito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori