Eminem, concerto a Milano/ Area Ex-Expo, video: 4 spettatori su 5 erano under 25

- Stella Dibenedetto

Eminem, concerto a Milano nell’area ex-Expo oggi, sabato 7 luglio: scaletta, orari, biglietti e divieti del primo live in Italia del rapper americano.

eminem_2017_facebook
Eminem

Il grande successo del concerto di Eminem a Milano, nell’area ex-Expo che ha raccolto ben 80.000 spettatori per il rapper di Detroit, ha fatto saltare all’occhio un dato assolutamente significativo, rispetto al seguito che l’artista americano riesce ancora a garantirsi. 4 spettatori su 5 erano infatti giovani Under 25: il che significa che sono nati nel 1998, quando Eminem era già in attività e si stava lanciando verso il successo, avendo iniziato la sua carriera nel difficile e competitivo mondo del rap a Stelle e Strisce già all’inizio degli anni Novanta. Nonostante questo, i più giovani sono anche i fans più affezionati, segno che i testi caustici e i riferimenti sociali di cui traboccano i testi di Marshall Mathers non sono legati solamente a un periodo storico, ma rappresentano più generazioni: e il concerto di Milano, il primo in assoluto di Eminem, ne è stato l’esempio più efficace. (agg. di Fabio Belli)

UN’ORA E MEZZO DI RAP

Eminem ha deciso nel concerto di Milano di non proporre nessun tipo di effetto speciale, affidando tutto lo spettacolo a un’ora e mezzo di rap puro. Come ha reagito il pubblico? Non è difficile capirlo anche perchè abbiamo avuto l’ausilio dei social network per capire la sua reazione. Questo perché lo spettacolo è stato dedicato solo alla musica, portando in Italia uno dei più grandi artisti internazionali che ormai ha un seguito clamoroso. Eminem ha incantato per le rime e per un freestyle innovativo e sempre pieno di trovate. Non ci sono stati infatti momenti privi di contenuto e senza moredente. Le pause non sono concepite per questo artista, incredibile a dimostrare la sua passione tramite le parole e a una voce molto particolare in grado di garantire delle prestazioni fuori dal comune. Eminem infatti è noto per la rapidità delle sue rime e per il riuscire a portarsi avanti per vari minuti senza doversi mai fermare. Questo fa capire come sia evidente il fatto che gli effetti speciali non servissero davvero in questo caso. (agg. di Matteo Fantozzi)

EVENTO MAGICO PER I FAN

L’attesa sta per terminare. Tra pochissimo, sul palco dell’area ex-Expo, di fronte a 80mila spettatori, salirà sul palco Eminem per la gioia dei suoi fans che aspettavano questo momento da 20 anni. Considerato uno dei migliori artisti del rap, Eminem non era mai arrivato in Italia con i suoi tour. Stavolta, però, ha scelto d’inserire anche Milano tra le varie città del suo lungo viaggio in giro per il mondo per la gioia di chi lo segue sin dall’inizio della sua carriera e di chi si è avvicinato alla sua musica solo negli ultimi anni. Nell’area del concerto si respira un’atmosfera magica come accade per tutti i grandi eventi musicali. Nonostante il caldo e le lunghe ore d’attesa, sul volto degli 80mila spettatori c’è un fantastico sorriso, prova che Eminem era davvero uno degli artisti più attesi in Italia. Tra pochissimo, dunque, lo show comincerà e l’emozione sarà tangibile non solo per l’artista americano, ma anche per i suoi fans (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA RABBIA DI CHI NON CI SARA’

Il concerto di Eminem era uno dei più attesi e, a poche ore dall’inizio dello show, sui social, chi non potrà esserci sta esprimendo la propria rabbia. Dopo aver aspettato vent’anni prima che il rapper americano arrivasse in Italia con il suo tour, molti non potranno partecipare per la mancanza dei biglietti (è previsto il sold out), ma anche per impegni personali. Cosa c’è, dunque, di meglio che condividere la propria rabbia con gli altri sfortunati? Su Twitter, infatti, sono tanti i commenti degli utenti che si rammaricano per aver perso uno dei concerti che aspettavano di più. “Il concerto che aspetto da 20 anni e non potrò andarci”, “Non essere a #EminemMilano a causa della #sessioneestiva . La vita é una me**a”, “Storia triste. Eminem è a Milano e io sono a casa. Qualcuno mi porti al concerto”, “Ieri sera Beyoncè e Jay Z e stasera Eminem a Milano, la vita è geograficamente ingiusta”, cinguettano gli utenti. Cliccate qui per leggere tutto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

L’ATTESA DEI FAN

In coda sotto il sole per vedere Eminem da vicino. I fans del rapper americano hanno sfidato il sole e il caldo pur di essere tra i primi a varcare i cancelli dell’area Ex-Expo in cui questa sera si esibirà l’ex cattivo ragazzo del rap. Il primo concerto in Italia di Eminem ha attirato a Milano circa 80mila fans e, come mostra un video pubblicato da Repubblica-Tv, sono già tantissime le persone in coda e in attesa che lo show abbia inizio. Sorridenti, con il look adatto all’occasione e muniti di biglietti, i fans di Eminem non nascondo la gioia per l’evento. Il rapper era uno dei grandi nomi della musica internazionale che non si era ancora arrivato in Italia. Quel giorno tanto atteso è finalmente arrivato. L’artista, questa sera, infiammerà Milano con le sue rime e gli 80mila spettatori sono pronti a scatenarsi cantando a squarciagola tutte le sue hit. Cliccate qui per vedere il video (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

FOLLA SOTTO IL SOLE PER IL RAPPER

Una grande folla è già in attesa del concerto che Eminem terrà questa sera a Milano. Nell’area ex-Expo, nonostante il grande caldo che sta colpendo il capoluogo lombardo, sotto un sole bollente, i fans del rapper americano che aspettavano con ansia il suo primo concerto, stanno già facendo il countdown. In attesa che l’area si riempia per il sold out che Milano ha deciso di regalare ad Eminem, sui social, sono già tantissimi i fans che, presenti all’interno dell’area ex-Expo, stanno ingannando l’attesa, cercando di non pensare al caldo, postando sui social le foto che mostrano le migliaia di persone che, da questa mattina, hanno letteralmente preso d’assalto la zona per essere tra le prime ad entrare. C’è, dunque, davvero tantissima attesa, ma anche molta curiosità per il concerto del rapper americano che, sul palco, è pronto a regalare uno show indimenticabile ai suoi fans italiani. Cliccate qui per vedere il post (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

SOLD OUT PER L’EX CATTIVO RAGAZZO

Sale l’attesa per il primo concerto in Italia di Eminem, l’ex cattivo ragazzo che è diventato un’icona del rap. Sul suo talento credevano davvero in pochi, ma Eminem è riuscito non solo ad affermarsi in un genere difficilissimo, ma è diventato anche il maestro nel pronunciare frasi ad effetto alla velocità della luce. Il suo stile detta legge nel mondo del rap e tantissimi giovani si sono avvicinati al rap proprio grazie a lui. Questa sera, nell’area Ex-Expo ci sarà il sold out. Sono attesi, infatti, circa 80mila fans di Eminem giunti a Milano da tutta Italia. E’ davvero impossibile trovare un biglietto per chi ne è rimasto senza. In giro con il suo tour, Eminem è un nome importantissimo nel mondo del rap e la sua presenza a Milano era attesa da tempo. All’esterno della struttura ci sono già tantissime persone in attesa. L’ansia, dunque, sale sempre di più. Per poter vedere Eminem sul palco, tuttavia, sarà necessario aspettare ancora un po’ (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

EMINEM, CONCERTO A MILANO: PRIMA VOLTA IN ITALIA

L’attesa è finita. Oggi, sabato 7 luglio, a Milano, presso l’area Ex -Expo dove, pochi giorni fa si sono svolti gli iDays e si sono esibiti i Pearl Jam radunando circa 60.000 persone, si esibirà Eminem in uno dei concerti più attesi dell’estate italiana. Si tratta del primo live che il rapper fa in Italia e l’ansia dei fans sale sempre di più. Eminem è uno dei nomi di maggior spicco del rap internazionale e con il suo stile ha influenzato tantissimi giovani rapper, anche italiani. Apprezzato dagli addetti ai lavori e amatissimo dai fans, l’artista arriva in Italia per il Revival Tour 2018. “Revival” è il nome dell’ultimo album con il quale Eminem ha scalato le classifiche. Il concerto del rapper americano, dunque, è un’esperienza imperdibile per gli amanti del genere musicale.

CONCERTO: ORARI E BIGLIETTI

I biglietti per il concerto di Eminem a Milano sono praticamente introvabili. Per il rapper è in arrivo il sold out. Nell’area Ex-Expo, infatti, sono attese circa 80mila persone. La serata comincerà alle 19 e sarà aperta dai Prophets of Rage. Sul palco, poi, prima dell’inizio del live di Eminem ci sarà anche Royce 5’9″. Per lo show di Eminem, l’organizzazione ha disposto un importante sistema di sicurezza per garantire l’incolumità di tutti. E’ così vietato introdurre nella zona del concerto borse e zaini di grosse dimensioni, armi, coltelli, bottiglie di vetro, lattine, bevande alcoliche, sostanze stupefacenti, bastoni, ombrelli e tutto ciò che è considerato pericoloso. Inoltre, è anche vietato esporre materiale che ostacoli la visibilità altrui.

EMINEM, CONCERTO A MILANO: LA SCALETTA

Oltre ai brani tratti dall’ultimo album “Revival”, Eminem regalerà al pubblico italiano anche i suoi successi del passato. Ecco la probabile scaletta: Medicine Man, Won’t Back Down, 3 a.m., Square Dance, Kill You, White America, Rap God, Sing for the Moment, Like Toy Soldiers, Forever, Just Don’t Give a Fuck, Framed, Criminal, The Way I Am, Walk on Water, Stan, Love the Way You Lie, Berzerk, ‘Till I Collapse, Cinderella Man, Fast Lane, River, The Monster, My Name Is, The Real Slim Shady, Without Me, Not Afraid. BIS: Lose Yourself.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori