NOEL GALLAGHER/ Video, Manchester City vince la Premier e l’ex Oasis canta Wonderwall

- Paolo Vites

Noel Gallagher festeggia lo scudetto del Manchester City con i giocatori nello spogliatoio

gallagher_noelR439
Noel Gallagher

Se il Liverpool ha “You never walk alone”, cantata a squarciagola qualche sera fa da uno stadio stravolto di tifosi felici per la vittoria della propria squadra in una incredibile rimonta contro il Barcellona che ha dato loro l’accesso alla finale di Champions insieme ai giocatori, il Manchester City ha Wonderwall. Come si sa i fratelli Gallagher sono grandi tifosi del Manchester City, una delle due squadre della loro città (l’altra è lo United), ma l’altro giorno alla partita che ha permesso alla squadra di laurearsi campione di Inghilterra con il 4 a 1 al Brighton, c’era solo Noel. La sua Wonderwall è stata sparata a tutto volume dagli amplificatori dello stadio con l’ex leader degli Oasis in mezzo ai tifosi come uno di loro che la cantava a squarciagola. Noel poi è sceso negli spogliatoi dove i giocatori festeggiavano e insieme a loro si è esibito in una versione della canzone cantata come un coro di ubriachi vabbè, ma l’atmosfera era giustificata.

LO SCHERZO A WAYNE ROONEY

Noel Gallagher è grande tifoso dei blues di Manchester, anche se chi scrive, prima di un suo concerto a Milano, ha visto Alessandro del Piero sul palco che lo presentava al pubblico (beccandosi anche molti fischi, ma si sa, uno juventino a Milano non poteva essere trattato altrimenti). Gallagher infatti è amico personale di Del Piero che ammirava molto quando giocava nella squadra bianconera. Noel Gallagher in una recente intervista ha raccontato di come la moglie del calciatore della squadra rivale di Manchesters, lo United, Wayne Rooney, una volta gli chiese di di autografare per lui in occasione del suo compleanno una chitarra, in quanto grande fan degli Oasis. Per il tifoso dei blues Noel è sembrata quasi una offesa, così ha ridipinto la chitarra dei colori del Manchester United e ci ha scritto scopra canzoni piuttosto discutibili contro il City aggiungendovi una lettera: “‘Buon compleanno, Spongebob. La prossima volta che vuoi un autografo mandaci la tua Bentley”. Scherzi da tifosi…



© RIPRODUZIONE RISERVATA