Nada, chi è la cantante?/ “La zingara che lesse la mano alla madre predisse…”

- Hedda Hopper

Nada, chi è la cantante? Protagonista, a suo modo, di Sanremo 2021 in occasione del lancio del film tv di Rai1 in cui Tecla Insolia le presterà il volto

nada_cs
Foto promozionale

La storia di Nada arriva in tv e quale palco migliore del Festival di Sanremo 2021 per lanciare il film tv di Rai1? Toccherà ad Amadeus ospitare Tecla Insolia proprio per ricordare la serata evento, programmata per il 10 marzo, ma, soprattutto, rendere omaggio ad una delle ugole d’oro della musica italiana.

Tutto iniziò così per Nada: la storia vera

Classe 1953, Nada è cantante e scrittrice italiana, nata a Gabbro, in provincia di Livorno. Il suo nome lo scelse sua madre per via di una zingara che le lesse la mano svelandole che avrebbe avuto una figlia femmina. Nessuno però le ha annunciato che la figlia avrebbe fatto grande il loro nome e la musica italiana visto che già a 15 anni Nada salì sul palco dell’Ariston con la sua Ma che freddo fa. All’epoca era il 1969 e il suo singolo sbarcò subito al primo posto in hit-parade restandoci per due mesi e portando così la piccola Nada all’apice della nostra musica in tutto il mondo. Dalla Spagna al Giappone, tutti hanno conosciuto quella che poi è stata etichettata il pulcino del Gabbro. Il suo primo album dal titolo omonimo arriva quello stesso anno e da lì in poi prendono il via una serie di partecipazioni, ospitate e interventi a kermesse e competizioni inanellando una serie di successi da Cuore stanco a da L’anello, Innamorata di te a Pa’, diglielo a ma’, che la riporta all’Ariston insieme a Ron nel 1970.

La lunga carriera di Nada tra vita privata e musica

La kermesse alla fine le regala la vittoria. E’ il 1971 quando Nada porta a casa l’ambito premio che spetta al primo classificato con un successo storico, Il cuore è uno zingaro, al fianco di Nicola Di Bari. Un anno dopo arriva terza con Re di denari. Chiusi i conti con l’uomo che la scoperta e lanciata, Migliacci, Nada si lega al batterista dei Camaleonti, Gerry Manzoli, non solo musicalmente ma anche affettivamente visto che proprio lui, qualche anno dopo, è diventato suo marito. Nada da quel momento passa alla musica d’autore per poi tornare al pop trascinandosi dietro anche una lunga carriera e una serie di successi come autrice. Non sono mancate nemmeno le sue performance come attrice in questi anni che dallo sceneggiato Puccini l’hanno portata fino alla web serie Una mamma imperfetta. Cos’altro scopriremo di lei questa sera e nel film tv a lei dedicato?



© RIPRODUZIONE RISERVATA