Natalia Titova e Massimiliano Rosolino/ “Siamo molto simili, ma…”

- Mirko Bompiani

Natalia Titova e Massimiliano Rosolino a Oggi è un altro giorno, la ballerina: “Ho dovuto superare tre test per conquistarlo”

Rosolino e la Titova ai tempi di "Ballando"
Rosolino e la Titova ai tempi di "Ballando" (Oggi è un altro giorno, 2020)

Natalia Titova e Massimiliano Rosolino ospiti a Oggi è un altro giorno. La coppia ha parlato della grande storia d’amore nata nel 2006 grazie a Ballando con le stelle, un incontro che ha fatto scattare la passione. I due hanno due figli e vanno d’amore e d’accordo, come testimoniato negli studi di Rai 1. Ripercorrendo il loro incontro, Massimiliano Rosolino ha spiegato: «Io già la conoscevo, ma lei non conosceva me. Io me la ero già studiata, lei era famosa perché era severa severa severa». Natalia Titova ha poi aggiunto: «Siamo molto simili e siamo molto competitivi. Io sapevo che lui in quel periodo preparava gli Europei, sapevo di ucciderlo. Lui mi diceva di stare bene. Questa piccola guerra tra di noi è stato un bel gioco».

NATALIA TITOVA E MASSIMILIANO ROSOLINO A OGGI É UN ALTRO GIORNO

Tra risate e battute, Natalia Titova e Massimiliano Rosolino hanno spiegato com’è nato il feeling: «Mi sono lasciato andare abbastanza, mantenendo un piccolo rifugio ma mi sono fidato da subito. È difficile non fidarsi di Natalia», le parole dell’ex nuotatore. E la Titova ha dovuto superare alcuni esami, ha dovuto mettersi in gioco per “conquistare” l’atleta campano: «Quando siamo usciti la prima volta mi ha detto che mi doveva mettere alla prova. Ha fatto venire un suo grande amico da Napoli per andare a cena insieme, dovevo superare un test. Il secondo test è stato quello dei genitori. Il terzo test mi ha detto che non lo avrei ma superato ed era quello della sorella».



© RIPRODUZIONE RISERVATA