GLEE, NAYA RIVERA MORTA PER SALVARE IL FIGLIO/ Ritrovato corpo nel lago

- Silvana Palazzo

Naya Rivera, ritrovato un cadavere nel lago Piru dove erano in corso le ricerche del suo corpo. Ora si attende conferma dell’identità e quindi della morte dell’attrice

naya rivera glee 2020
Naya Rivera, star di Glee

È purtroppo sempre più probabile, se non praticamente certo, che il corpo rinvenuto nelle scorse ore nelle acque del lago Piru sia quello dell’attrice statunitense Naya Rivera. Nel corso di una conferenza stampa tenuta ieri da Bill Ayub, sceriffo della contea di Ventura, in California, è emerso che la donna sarebbe deceduta nel tentativo di mettere in salvo suo figlio di 4 anni. “Ha usato tutte le sue forze per riportare il figlio sulla barca, ma non ne aveva più per mettersi lei in salvo”, ha dichiarato Ayub alla Cnn, fornendo di fatto quasi una conferma circa l’identità del corpo “ripescato”. Si attende ormai soltanto l’autopsia per decretare con certezza la morte dell’ex star di “Glee”, 33 anni. Stando a quanto riportato dai media americani, il bambino avrebbe raccontato di essere andato a nuotare con sua mamma, salvo poi non vederla più tornare sulla barca e osservandola scomparire nelle acque del lago Piru. Una triste tragedia consumatasi di fronte agli occhi innocenti di un bimbo di soli quattro anni. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

NAYA RIVERA, RITROVATO IL CADAVERE?

Il corpo di Naya Rivera è stato trovato? I sommozzatori impegnati nella ricerca dell’attrice hanno individuato un cadavere sul fondo del lago Piru, in California, e al momento non si ha conferma del fatto che sia proprio quello della star di Glee. La notizia è stata lanciata dalla Bbc, poi è arrivata la conferma da parte della polizia di Los Angeles. Nelle prossime ore l’ufficio dello sceriffo terrà una conferenza stampa per rivelare l’identità della persona. La stampa americana dà per scontato che si tratti di Naya Rivera. L’attrice aveva affittato una barca nel pomeriggio dello scorso mercoledì insieme al figlio Josey di quattro anni. Tre ore più tardi un turista aveva notato la barca con dentro solo il bambino, addormentato. Il piccolo, che indossava il giubbotto salvagente, aveva riferito ai membri delle squadre di soccorso che la mamma era andata a nuotare, ma non era tornata. Il bambino ora è affidato alle cure del padre, l’attore Ryan Dorsey, che condivideva l’affidamento con l’ex moglie.

NAYA RIVERA, RITROVATO UN CADAVERE NEL LAGO PIRU

Potrebbe avere un triste epilogo dunque la vicenda della scomparsa di Naya Rivera, anche se si nutrivano poche speranze riguardo le possibilità di ritrovarla in vita. Qualche giorno fa l’ufficio dello sceriffo della contea di Ventura aveva mostrato le ultime immagini dell’attrice prima della sua scomparsa. Erano quelle del suo arrivo al lago Piru, in California. Il lago si trova nella Foresta Los Padres National, a circa un’ottantina di chilometri a nord di Los Angeles. Nel video mamma e figlio scendono dall’auto e si dirigono al molo per noleggiare una barca. Non è comunque la prima tragedia che colpisce il cast di Glee, che negli anni ha subito molte perdite. Nel luglio 2013 Cory Montheit fu trovato morto a causa di un mix di farmaci e alcol, in un albergo di Vancouver, invece nel gennaio 2018 Mark Salling si è suicidato dopo che erano state rinvenute immagini pedopornografiche nel suo pc.



© RIPRODUZIONE RISERVATA