NCIS 16/ Anticipazioni 9 giugno 2019: Gibbs si scontra con la Difesa

- Morgan K. Barraco

NCIS 16, anticipazioni del 9 giugno 2019, in prima Tv su Rai 2. Una morte sospetta spinge la squadra ad indagare sulla Difesa e l’uso di armi nucleari in America.

NCIS 16 Facebook 2019
NCIS 16, in prima Tv assoluta su Rai 2

NCIS 16, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, domenica 9 giugno 2019, andrà in onda un nuovo episodio di NCIS 16 in prima Tv assoluta. Sarà l’11°, dal titolo “Cloro nero“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana: durante il servizio alla mensa dei senzatetto, una donna trova il collega Jerome Murray (Michael Turner Tucker) morto in un vicolo, a causa di due coltellate alla schiena. Intanto, la squadra si prepara per le vacanze di Natale, anche se Torres (Nick Valderrama) non è entusiasta di giocare con la figlia di Palmer (Brian Dietzen). Kasie (Diona Reasonover) invece ha scelto di rimanere al lavoro, ma Gibbs (Mark Harmon) ha un piano diverso per tutti. Visto che la Polizia è a corto di uomini, saranno loro ad occuparsi del caso di Jerome, veterano di guerra. I sospetti ricadono su Vicious (Niko Nicotera), un tossico che Jerome ha cacciato il giorno precedente. Quando Torres cerca di scoprire che cosa si nasconde dietro una porta, Vicious estrae la pistola e la squadra è costretta ad ucciderlo con una raffica di proiettili. All’interno della stanza trovano però solo un neonato, anche se in seguito si scopre che non era figlio del sospettato. Dopo aver cercato di scoprirne di più, Bishop (Emily Wickersham) e Torres decidono di portare il neonato al Dipartimento per rintracciare la madre. McGee (Sean Murray) invece cerca di non avvicinarsi al bambino, visto che rischia di affezionarsi troppo. Grazie alle impronte sul coltello, Kasie stabilisce che è stato Vicious ad uccidere Jerome ed a rapire il neonato.

Nessuna coppia però sembra averne denunciato la scomparsa. Torres e Bishop convincono poi Gibbs a mettere a disposizione il suo appartamento per evitare di portare il bambino dai servizi sociali. Nel giorno seguente, un altro veterano informa la squadra che Jerome si sentiva in colpa negli ultimi giorni per non aver denunciato Vicious. Grazie alle telecamere di un’area di servizio, si scopre che in realtà il neonato è stato venduto dalla madre. Intanto, Kasie confida a Palmer di vedere in Jerome il proprio padre, morto in circostanze tragiche durante il suo periodo all’Università. Rintracciata la madre, si scopre che la ragazza aveva deciso di dare il bambino ad una coppia in cambio di soldi e della riabilitazione per disintossicarsi. La descrizione della coppia porta fino all’avvocato di Vicious. Più tardi, Palmer regala a Kasie una Purple Art che sta cercando per Jerome, grazie agli agganci di Gibbs. Palmer e Bishop invece sono costretti a salutare il bambino, dopo che la coppia di genitori adottanti è stata rintracciata. Il caso spinge invece Sloane (Maria Bello) a fare ancora una ricerca sulla figlia, che ha fatto adottare diversi anni prima.

ANTICIPAZIONI NCIS 16 DEL 9 GIUGNO 2019

EPISODIO 11, “CLORO NERO” – McGee cede il suo posto a Torres per partecipare ad una conferenza sull’applicabilità della legge. Cerca però si svignarsela per andare ad un party con Bishop, quando sentono un urlo che li porta a scoprire diversi corpi. Gli invitati ad un matrimonio sono stati uccisi in circostanze misteriose, ma una delle vittime non ha il cartellino e non fa parte del gruppo. Appurato che la morte non è naturale, la squadra indaga sullo sconosciuto e scoprono che è morto a causa dell’avvelenamento da cloro. Grazie alle indagini di Kasie, il caso viene collegato ad un deposito di armi nucleari tenuto nascosto in seguito alla Guerra Fredda. Per riuscire ad ottenere delle risposte, Gibbs e gli altri decidono di aggirare gli ostacoli e chiedere informazioni alla Difesa. Anche se il Sottosegretario negherà ogni coinvolgimento, la squadra continuerà a fare delle indagini fino a rintracciare un video compromettente che sembra confermare i sospetti. La Difesa però sceglierà di agire con il pugno di ferro, chiedendo che ogni membro del team venga messo agli arresti per insubordinazione. Gibbs tuttavia ha un asso nella manica da giocare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA