NCIS Los Angeles 10/ Anticipazioni 27 e 22 novembre: attesa per il finale di stagione

- Morgan K. Barraco

NCIS Los Angeles 10, anticipazioni 29 e 22 novembre 2019, in prima Tv su Rai 2. Grande attesa per il finale di stagione della serie.

NCIS Los Angeles 10
NCIS Los Angeles 10, in prima Tv assoluta su Rai 2

NCIS Los Angeles 10 torna tra una settimana con il grande finale di stagione, il 29 novembre infatti andranno in onda gli ultimi due episodi. Questi si intitolano rispettivamente “Il guardiano” (The Guardian) e “Sotto falsa bandiera” (False Flag) e sono andati in onda per la prima volta tra il 12 e il 19 maggio scorso negli Stati Uniti d’America su CBS. Nel primo episodio Callen e Sam si ritrovano a lavorare insieme al capitano Harmon Rabb, l’ex JAG, che ora si fa parte della USS Allegiance che si muove per cercare di impedire ai simpatizzanti dell’Isis di attaccare le portaerei statunitensi. Nel secondo Callen e Sam continuano il loro lavoro mentre Hetty decide di arruolare una sua amica per conquistare delle informazioni da un importante diplomatico russo. (agg. di Matteo Fantozzi)

NCIS LOS ANGELES 10, DOVE SIAMO RIMASTI

NCIS Los Angeles 10 andrà in onda con due nuovi episodi nella prima serata di Rai 2 di oggi, venerdì 22 novembre 2019, in prima Tv assoluta. Saranno il 21° e il 22°, dal titolo “Niente è come sembra” e “Niente più segreti“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: il SEAL fuori servizio Alonzo Perez (Nicholas Hayner) viene ferito gravemente durante una sparatoria, mentre era a bordo di un furgone. Il collega che si trovava con lui, Jason Reed (Tommy Brown) è scomparso dopo l’attacco, mentre i rapinatori hanno sottratto 250 mila dollari, l’incasso di un punto vendita di marijuana legale. Mentre Kensi (Daniela Ruah) e Deeks (Eric Christian Olsen) trovano un bossolo sulla scena del crimine, Sam (LL Cool J) e Callen (Chris O’Donnell) fanno visita ad Alonzo, in gravi condizioni. L’uomo si sveglia per qualche minuto e sbattendo le palpebre comunica in codice morse: non sa chi gli ha sparato. Poco dopo, Alonzo va in crisi respiratoria e si riprende grazie all’intervento dei medici. Nel frattempo, Hetty (Linda Hunt) cerca di ambientarsi nel suo nuovo ufficio: Eric (Barrett Foa) è disposto a restituirglielo, ma la vice direttrice non ha alcuna intenzione di ritornare indietro. Più tardi, Sam e Callen parlano con Kelly James (Aliah Whitmore), la responsabile della società che è stata derubata. La donna riferisce di non aver mai informato gli autisti il quantitativo di contante trasportato ad ogni turno. Per sicurezza, ha inoltre scelto di cambiare spesso itinerari e turni. Nell (Renée Felice Smith) risale invece ad un criminale che è spesso uscito di prigione e che potrebbe essere connesso con la sparatoria. Brian Booker (Justin Paul) cerca di darsi alla fuga, ma la squadra lo ferma in pochi istanti. L’uomo però non ha alcuna intenzione di parlare e l’umore di Sam peggiora sempre di più. Intanto, Nell riferisce a Hetty di essere preoccupata per la madre, visto che nonostante la malattia ha deciso di non avere al suo fianco nessuno della famiglia. La squadra invece ritorna nei dintorni della casa di Brook e Kensi trova il suo cellulare fra i cespugli. Eric risale così ai possibili complici e Sam decide di agire senza aspettare i rinforzi. Per miracolo lui e Callen non vengono travolti da una raffica di proiettili. Edward Morrison (Steve Fisher) si barrica all’interno e la squadra è costretta ad organizzare un piano con l’aiuto di Fatima (Medalion Rahimi) per poterlo catturare. Una volta acciuffato, la squadra scopre che si tratta di un affiliato dei nazionalisti bianchi. Fatima scopre inoltre che il gruppo ha acquistato di recente un forte quantitativo di armi. Sam intuisce invece che Jason potrebbe essere in realtà uno dei complici dei rapinatori. In passato ha lavorato infatti nella stessa azienda di trasporti di Morrison. Per riuscire a catturarlo, Fatima si mette in contatto con Reed per distrarlo, in modo che il resto della squadra possa accerchiarlo. A fine caso, Hetty rivela a Eric di sapere della nuova offerta di lavoro che sta valutando.

NCIS LOS ANGELES 10, ANTICIPAZIONI DEL 22 NOVEMBRE 2019

EPISODIO 21, “NIENTE È COME SEMBRA” – Dopo aver messo da parte a lungo il discorso Anna, siamo pronti per ritornare a parlare dell’ex fidanzata di Callen, finora tenuta in una prigione di massima sicurezza. In passato la donna ha deciso di troncare ogni rapporto con Callen, non rivelando tuttavia il vero motivo. E ora è arrivato il momento che Anna spicchi il volo e si liberi delle sbarre, grazie ad un piano di fuga dettagliato creato con Kate, ovvero Katya. Per Callen sarà un duro colpo, soprattutto perchè il nostro protagonista non è ancora riuscito a risolvere i propri sensi di colpa. Dopo tutto se Anna si trova (anzi trovava) in prigione è anche per via della sua testimonianza sull’omicidio di Sokolov. Sembra tra l’altro che la donna abbia intenzione di usare la sua nuova alleata solo per risalire a Volkoff.

EPISODIO 22, “NIENTE PIÙ SEGRETI” – Callen è ancora sulle trace di Anna, che ha scelto di infiltrarsi nell’organizzazione di Volfoff solo per scoprire dove si trovi Nikita, il padre del suo ex. Decisa a non mantenere più il segreto con il suo pupillo, Hetty condividerà le informazioni in suo possesso con Callen. Non sarà l’unico giallo da scoprire, visto che in ballo c’è anche Joelle e un certo favore promesso alla vice direttrice in seguito alla sua liberazione. Soprattutto quando la squadra partirà per Cuba nella speranza di intercettare Anna prima che sia troppo tardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA