IL MIO GIOCO PREFERITO PARTE SECONDA, DA OGGI/ Nek “vado avanti con la mia musica!”

- Hedda Hopper

Nek , Il mio gioco preferito Parte seconda, esce il nuovo disco del cantante: il frutto del lavoro creativo durante la quarantena

nek domenica in 2019
Nek

Anticipato dal primo singolo “Perdonare”, esce oggi “Il Mio Gioco Preferito – parte seconda”, nuovo album di Nek, dove aver snocciolato fino ad oggi la sua nuova musica. Attraverso i suoi social, il cantante ha dato l’annuncio dell’uscita a mezzanotte in punto facendo esultare i fan: “Questa notte la passerò ad ascoltarlo”, ed ancora, “Sono già qui con la Tua voce in cuffia a farmi compagnia”. Sempre sui social Nek aveva scritto: “Alla seconda parte dell’album stavo lavorando da qualche mese ma non avevo ancora terminato di scriverlo e, quando è cominciato tutto questo, ho dovuto momentaneamente rallentare tutta la macchina. Però, ve l’ho promesso, ho deciso che voglio andare avanti con la mia musica e adesso sta arrivando il momento di farvela sentire…”. La quarantena, come aveva avuto modo di spiegare in varie interviste, è stata per Filippo Neviani molto produttiva sul piano della creatività, e la dimostrazione è proprio l’arrivo del nuovo album! (Aggiornamento di Emanuela Longo)

“SECONDI DIETRO A LADY GAGA!”

Il mio gioco preferito – Parte seconda è già al centro delle polemiche. Il disco di Nek, figlio della quarantena, è arrivato in un momento in cui tutti, per timori delle poche vendite, si sono tirati indietro, avrà voluto cavalcare l’onda delle poche novità per spuntarla oppure è solo un suo bisogno, come lui ha spiegato? La soluzione a questo dilemma potrebbe essere proprio nel fatto che le vendite del suo album sono letteralmente schizzate e che proprio lui, poco fa, nelle sue storie su Instagram, ha dato la lieta novella ai fan parlando di un meritato secondo posto ancora più soddisfacente perché al primo c’è addirittura Lady Gaga. Qualunque sia la motivazione dietro il lancio atipico del suo disco, sicuramente Nek avrà modo di gongolare questo è certo.

IL MIO GIOCO PREFERITO – PARTE SECONDA, IL NUOVO ALBUM DI NEK

Il mio gioco preferito – Parte seconda, questo è quello che Nek ha sfornato oggi in barba a tutti coloro che sono ancora fermi al palo, a chi si è visto portare via i concerti in programma e chi, per esempio come Vasco Rossi, ha affrontato il blocco dello scrittore in questo complicato periodo di quarantena. Non è stato così per Filippo Nek Neviani, classe 1972, che ha pensato bene di non fermarsi, anzi, si è lasciato scorrere nelle vene le sensazioni di questi mesi dando vita ad un grande carnet di canzoni. Lui stesso a Il Giornale ha rivelato: “Ho scritto e sto scrivendo come un dannato…Da quando è uscito il primo decreto del governo io mi sono chiuso nel mio studio di registrazione e ho seguito l’ispirazione”. Risultato? Il disco in uscita oggi, Il mio gioco preferito – Parte seconda, non ha al suo interno sette brani come previsto bensì dieci.

NEK SFORNA IL SUO NUOVO ALBUM FIGLIO DELLA QUARANTENA

Nek non ha voglia di fermarsi e di “buttare all’aria questa energia” che gli scorre dentro e che lo ha portato a scrivere e produrre questo disco che uscirà adesso che tutti si sono tirati indietro: “Oggi sappiamo quando poco vendano i dischi ma io ho la necessità di mantenere un contatto con il mio pubblico anche solo con un brano in radio”. Ai microfoni del Giornale, Nek ammette che la sua situazione familiare è serena e quindi non ha avuto “disagi da sublimare” in questo periodo, la sua unica paura era legata alla madre e ai genitori della moglie Patrizia che sono anziani e, quindi, soggetti a rischio: “Ci siamo stretti e abbiamo affrontato l’emergenza. Tanti miei amici hanno vissuto il lockdown da soli e hanno patito”. La parola d’ordine di Nek è non fermarsi e non solo ha previsto la pubblicazione del suo disco ma anche una serie di incontri con i fan in una chat room e i concerti sui social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA