Nereo Greggio, chi era il padre di Ezio/ Da soldato al campo di concentramento

Nereo Greggio, chi era il padre di Ezio: da militare in Grecia al lager in Germania, rifiutò di combattere contro i partigiani in Italia.

nereo greggio
Nereo e Ezio Greggio (Twitter)

Nelle ultime ore si è parlato molto di Ezio Greggio e del suo no di alla proposta di cittadinanza onoraria di Biella, in rispetto della senatrice Liliana Segre e del padre, che trascorse diversi anni nei campi di concentramento. Ma chi era Nereo Greggio? Scomparso nel gennaio del 2018 all’età di 95 anni, il padre del conduttore di Striscia la notizia è sempre stato un punto di riferimento per lui e ne ha spesso parlato nel corso di interviste e nei post pubblicati sui social network. Come raccontato dallo stesso Ezio, Nereo fu soldato in Grecia nel corso della Seconda Guerra Mondiale e rifiutò di tornare in Italia per combattere contro i partigiani – «tra i quali c’erano i suoi parenti» – e, come evidenziato poco sopra, fu internato per oltre tre anni in un lager in Germania. «Mio padre Nereo ha 93 anni, ma non li dimostra, ha combattuto per il nostro Paese e ha passato tre anni nei campi di concentramento, ha lottato tra la vita e la morte, salvato le persone deboli», le sue parole in un’intervista del 2016.

NEREO GREGGIO, CHI ERA IL PADRE DI EZIO

Salutato con un «ciao Nereus» al termine di ogni puntata di Striscia la notizia, Nereo Greggio era un faro per Ezio, che ha sempre spiegato come la sua storia bastasse per trasmettere ai figli i valori della famiglia. «Il leit motiv della mia gioventù sono stati i racconti di mio padre Nereo. Potrei realizzare dieci film sulle sue narrazioni», aveva svelato il presentatore del tg satirico di Antonio Ricci in un’altra intervista: Nereo Greggio aveva avuto una vita cinematografica in gioventù e proprio da lui ha tratto l’umorismo. Dopo la liberazione dal campo di concentramento tedesco, il padre di Ezio divenne direttore di un’azienda di Biella in cui lavorava anche sua moglie. La città piemontese dunque al centro della famiglia Greggio, ma non al punto di spingerlo ad accettare la cittadinanza onoraria dopo l’episodio Liliana Segre…



© RIPRODUZIONE RISERVATA