Neymar resta al Psg/ Calciomercato, il Coronavirus blocca il brasiliano a Parigi

- Claudio Franceschini

Neymar resta al Psg: calciomercato, la pandemia da Coronavirus rende sostanzialmente impossibile l’acquisto del brasiliano la prossima estate, si prospetta un’altra stagione a Parigi?

Neymar Psg Bordeaux lapresse 2020
Neymar, terza stagione al Psg (Foto LaPresse)
Pubblicità

Neymar è destinato a rimanere al Psg anche il prossimo anno. Questa volta però il problema è il Coronavirus: una fonte all’interno della società francese, che ha scelto di rimanere anonima, ha tracciato un bilancio economico e portato avanti la tesi per la quale il costo di un’operazione legata all’acquisto del brasiliano sarebbe impossibile da sostenere per qualunque club, visto che la pandemia da Covid-19 che ha fermato il calcio per oltre un mese (e chissà per quanto ancora) sta lasciando e lascerà i suoi segni sulle casse societarie. Oggi comprare Neymar sarebbe un affare da circa 400 milioni di euro: il cartellino del calciatore costa almeno 150 milioni e a questi vanno aggiunti i soldi dell’ingaggio – con il Psg siamo sui 31,5 lordi – per un contratto che sarebbe ovviamente pluriennale. Troppo, anche per proprietari che fino a oggi ci hanno abituati a spese folli; così, alla fine Neymar pare “costretto” a giocare un altro anno sotto la Torre Eiffel.

Pubblicità

Con 69 gol nelle 80 partite disputate, Neymar è stato assolutamente un fattore per il Psg: non c’erano dubbi su questo, ma il grande feeling non è mai esploso a differenza di quanto accaduto a Barcellona. Non è un caso che O’Ney abbia speso un’estate, quella passata, nel tentativo di tornare a vestire la maglia blaugrana; ad un certo punto sembrava fatta ma poi le cose non sono andate nella giusta direzione. A dire il vero l’ambiente catalano non ha mai perso la testa per il brasiliano, che non è mai diventato un idolo come Leo Messi o anche Luis Suarez; lui però a Barcellona si è legato in maniera particolare, e ora vorrebbe provare a tornarci. O, comunque, lasciare il Psg dove sentirebbe di aver dato tutto; la Champions League in carriera l’ha già vinta, e comunque potrebbe cercare il bis altrove perché, chiaramente, uno come lui si trasferirebbe in un top club europeo.

Pubblicità

Già, ma dove? Un giocatore come Neymar probabilmente potrebbe esprimersi al massimo delle sue possibilità soltanto in Spagna, dove le difese sono più ballerine e soprattutto i dettami tattici non sono assoluti e stringenti. Anche in Premier League, per dirla tutta, il suo grande talento lo renderebbe un calciatore senza dubbio speciale ma anche più “limitato”; si gioca con la fantasia, ma attualmente non vediamo il brasiliano incastrarsi perfettamente in una delle due squadre di Manchester o nel Chelsea. Del resto anche a Barcellona ha avuto i suoi problemi: ha segnato 105 gol in quattro anni ma quella è sempre stata la squadra di Leo Messi, il che ci dice che forse per diventare davvero un grandissimo avrebbe bisogno di compagni al suo servizio. Difficile trovare una squadra simile, anche per il prezzo come già detto: dunque, anche l’anno prossimo Neymar potrebbe restare al Psg aspettando un’altra occasione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità