Nick mano fredda/ Su Rete 4 il film con Paul Newman e George Kennedy

- Matteo Fantozzi

Nick mano fredda in onda oggi, 12 gennaio, dalle 16.35 su Rete 4. Nel cast Paul Newman, George Kennedy, J.D.Cannon, Lou Antonio, Robert Drivas, Strother Martin.

nick mano fredda 2019 film 640x300
Nick mano fredda

Il film Nick mano fredda si è rivelato un grande successo nel momento della sua distribuzione nelle sale, come dimostrato dai numerosi riconoscimenti ottenuti. Ai premi Oscar del 1968 George Kennedy viene premiato come miglior attore non protagonista mentre Paul Newman ottiene una candidatura come migliore attore protagonista. Entrambi ricevono rispettivamente la nomination come miglior attore nei rispettivi ruoli ai Golden Globe del medesimo anno. Nel cast del film troviamo anche Harry Dean Stanton nel piccolo ma significativo ruolo di un vagabondo doppiato nella versione italiana da Sergio Di Stefano. Nato a Irvine nel 1926 e scomparso nel 2017 a West Hollywood è uno di quelli che ha recitato sempre in parti minori riuscendo però a dargli un peso specifico intenso e particolare. Il suo esordio arrivò nel 1956 in Rivolta a Fort Laramie di Lesley Selander. Ha lavorato con grandissimi artisti come Michael Curtiz, Alfred Hitchcock, Sam Peckinpah, John Milius, Francis Ford Coppola e molti altri ancora.

Nick mano fredda, film di Rete 4 diretto da Stuart Rosenberg

Nick mano fredda verrà trasmesso oggi, mercoledì 12 gennaio, a partire dalle ore 16.35 su Rete 4. Si tratta di un film drammatico prodotto negli Stati Uniti d’America dalla Werner Bros nel 1967 e diretto da Stuart Rosenberg. Il film prodotto e distribuito dalla Warner Bros. vede direttore della fotografia Conrad Hall, al montaggio Sam O’Steen e alle musiche Lalo Schifrin.

Nel cast troviamo Paul Newman, George Kennedy, J.D.Cannon, Lou Antonio, Robert Drivas, Strother Martin, Jo Van Fleet e molti altri ancora. Sono diversi i film che citano quest’opera da Serendipity Quando l’amore è magia a La 25ma ora fino a Giovani, carini e disoccupati.

Nick mano fredda, la trama del film: la condanna di un uomo

Il film Nick Mano Fredda racconta le sorti di un uomo di nome Nick, condannato alla prigione e ai lavori forzati dopo essersi reso protagonista di alcuni atti di vandalismo punibili con la reclusione dalla legge di quei tempi. L’uomo totalmente ubriaco aveva deciso bene di distruggere senza alcuna ragione alcuni parchimetri della città.

All’interno del carcere diviene una sorta di simbolo di ribellione, amato è supportato da tutti i detenuti ma allo stesso tempo odiato dalla sicurezza e dalle forze dell’ordine. Già prima di questo evento la sua vita non era stata per nulla felice; diversi lutti familiari uniti alla scelta della moglie di abbandonarlo per un uomo più ricco lo avevano reso una persona senza più nulla da perdere.

Per quest’insieme di ragioni mette in atto una lunga serie di tentativi per fuggire dal carcere. Dopo un primo fallimento non si da per vinto, e al secondo tentativo sembra essere riuscito nella sua missione al punto da riuscire a inoltrare una foto che lo ritraeva in compagnia di due donne ai compagni di detenzione.

Dopo poco però si scopre che anche questa volta tutto si era rivelato vano e la foto non era nient’altro che una fotomontaggio. Nonostante gli insuccessi Nick non demorde e prova per la terza volta ad evadere, questa volta però con un esito tragico. L’uomo perde la vita ma resta nella memoria tutti coloro che hanno condiviso con lui la detenzione diventando una vera e propria immagine iconica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA