Nicola Carraro “L’erede di Mara Venier? Eleonora Daniele o…”/ Bocciata la Fialdini

- Hedda Hopper

Nicola Carraro “L’erede di Mara Venier? Eleonora Daniele”, il marito della conduttrice pensa al dopo Domenica In e boccia la Fialdini ma..

Nicola Carraro Mara Venier Instagram 640x300
Nicola Carraro e Mara Venier (foto: Instagram)

E alla fine sembra proprio che Mara Venier lascerà il suo posto al timone di Domenica In. La conduttrice lo ha già annunciato da un po’ ma molti fan sperano (e pregano) che questo momento non arrivi mai. Anche il marito Nicola Carraro in risposta ad alcuni fan ha insinuato il dubbio sulla decisione della moglie ammettendo che non ci crede fino a quando non glielo vedrà fare. Ma proprio in prospettiva di quello che succederà e che la conduttrice cercherà di fare, ha fatto i nomi di coloro che potrebbero prendere il suo posto al timone del programma e, in particolare, in un video pubblicato sul suo account Instagram personale, Carraro ha detto che le uniche a poter prendere il posto di Mara Venier sono Antonella Clerici, Eleonora Daniele e Caterina Balivo.

Nicola Carraro “L’erede di Mara Venier? Eleonora Daniele”

La papabile però sembra essere proprio Eleonora Daniele visto che, a detta di Nicola Carraro, ha davvero tanta gavetta alle spalle “è preparata, ha tutte le capacità professionali per fare bene”. Rimane un po’ sul filo Caterina Balivo che ha i pregi di “essere spiritosa e bella e con tanta gavetta alle spalle” e in coda finisce Antonella Clerici ma non perché non sarebbe capace (anzi, farebbe benissimo) ma forse è un impegno che non vuole prendersi. Per par condicio, Nicola Carraro ha fatto anche dei nomi maschili primi fra tutti Alberto Matano e Pierluigi Diaco, il primo perché ha fatto bene con La Vita in diretta e il secondo perché, seppur anarchico, “è una persona intelligente ha un gran cuore e una grande sensibilità“.  E i nomi che sono circolati in questi giorni da Francesca Fialdini ad Elisa Isoardi e Maria Teresa Ruta? “Tutti gli altri non mi piacciono”, taglia corto Carraro, avrà ragione?



© RIPRODUZIONE RISERVATA