Nicoletta Mantovani, chi è/ Vedova Luciano Pavarotti, nuovo marito “Sarebbe contento”

- Emanuela Longo

Nicoletta Mantovani, vedova di Luciano Pavarotti: il loro grande amore, la malattia e le seconde nozze dopo la morte del maestro

nicoletta mantovani vita diretta 640x300
Nicoletta Mantovani

Nicoletta Mantovani: il grande amore con Luciano Pavarotti

Quello tra Nicoletta Mantovani e Luciano Pavarotti è stato senza ombra di dubbi un grande amore. Non è un caso se questa sera sarà narrato nel docu-reality di Rai3 dal titolo “Grande Amore – Luciano Pavarotti e Nicoletta Mantovani” con Carla Signoris. L’incontro tra i due avvenne quando Nicoletta era appena una studentessa di 23 anni. La giovane Nicoletta fu ingaggiata per lavorare a un concorso ippico organizzato dallo stesso tenore. Più tardi, come rammenta il Corriere della Sera, fu la stessa donna a commentare quel loro incontro parlando di “un incontro voluto dal destino perché io non dovevo essere lì”. In quel periodo, infatti, sarebbe dovuta essere in vacanza ma rinunciò per cercare un lavoretto estivo.

Il grande maestro Luciano Pavarotti rimase molto colpito dalla giovane Nicoletta al punto da volerla a tutti i costi con lui a lavorare, sebbene la Mantovani avesse ammesso di non sapere nulla di lirica. “Era un mondo per me distantissimo che non ascoltavo e non volevo ascoltare, ma poi capii che per lui era un modo per rivedermi”, commentò lei. Ad ogni modo la ragazza non fu mai accarezzata dall’idea che tra loro potesse nascere qualcosa, tanto da restare sorpresa dal primo bacio avvenuto all’improvviso, mentre erano in auto verso l’aeroporto. Da quel momento però è stato un crescendo di emozioni, misto ad un vero e proprio scandalo dopo la paparazzata dei due alle Barbados e che portò al divorzio tra il tenore e la prima moglie.

Dopo Pavarotti le nozze tra Nicoletta Mantovani e Alberto Tinarelli

Il matrimonio tra Nicoletta Mantovani e Luciano Pavarotti si celebrò il 13 dicembre 2004 e mise a tacere le voci di una semplice avventura tra i due. Le nozze si svolsero a Modena alla presenza di 600 invitati tra cui numerosi nomi celebri del calibro di Zucchero, Andrea Bocelli, Laura Pausini, Piero Pelù, Lucio Dalla, Edoardo Bennato, Caterina Caselli, Josè Carreras. Dal loro amore, un anno prima del matrimonio, nacque la figlia Alice. Una gravidanza tanto voluta ma anche molto difficile che culminò con la morte di uno dei gemelli che aspettavano. Tante le difficoltà vissute dalla coppia che rimase insieme fino alla fine dei giorni di Pavarotti ma anche durante i momenti difficili vissuti dalla stessa Nicoletta, quando le fu diagnosticata la sclerosi multipla: “Eravamo a Los Angeles, dal bacino in giù non sentivo più niente. Non sapevo nemmeno cosa fosse la sclerosi multipla. Luciano mi disse: fin qui ti ho amato. D’ora in poi ti adorerò”.

Dopo la morte di Luciano, Nicoletta Mantovani si è legata sentimentalmente a Filippo Vernassa, direttore di teatro, mentre nel 2019 conobbe l’imprenditore Alberto Tinarelli che ha sposato alla fine del 2020: “Luciano sarebbe stato contento per il mio matrimonio, perché amava la vita, voleva che tutte le persone che aveva intorno fossero felici e mi diceva di non prendermela per le sciocchezze”, commentò ospite di Live Non è la d’Urso.





© RIPRODUZIONE RISERVATA