NICOLÒ SCALFI VINCE 100MILA EURO/ Record di vincite del campione di Caduta Libera!

- Valentina Gambino

Nicolò Scalfi, il campione di Caduta Libera, ha vinto nella puntata di ieri altri 100mila euro portando il suo montepremi a quota 500mila euro: nessuno come lui

Il Sussidiario.net
Nicolò Scalfi, campioncino di Caduta Libera

Nicolò Scalfi continua a scrivere la storia di Caduta Libera. Il giovane campione del game show di Gerry Scotti nella puntata di martedì 4 giugno, dopo aver sgominato la concorrenza degli aspiranti campioni è riuscito a completare il percorso de “I dieci passi” aggiudicandosi un montepremi da 100mila euro. Un successo meritato quello del 20enne campione di Brescia, che con il trionfo di ieri ha aggiornato le sue statistiche portando il suo record di vincite complessive a quota 500mila euro! Il successo di Nicolò fa bene anche al programma di Gerry Scotti, che ieri ha segnato il suo miglior ascolto stagionale con uno share del 22.81% (25.01% sul pubblico attivo), 3.506.000 spettatori e si è confermato leader assoluto del preserale. Oggi Nicolò tornerà a difendere il titolo conquistato il 24 ottobre 2018 per la 61esima volta e proverà ad evitare che la botola si apra sotto i suoi piedi, ma già così è il campione più vincente della storia di Caduta Libera. (agg. di Dario D’Angelo)

Nicolò Scalfi, il campione di Caduta Libera

Il campioncino di Caduta Libera, Nicolò Scalfi ha totalizzato un vero record vincendo 400mila euro totali. Intervistato tra le pagine di TV Sorrisi e Canzoni, svela che con Gerry Scotti c’è un rapporto di stima e amicizia: “Mi fa sempre tanti complimenti e mi sembrano sinceri. Lo ammiro molto. Quando torno a casa mi chiedono più di lui che di me”. Dopo l’ultima vittoria di 70mila euro, è entrato nella storia del quiz di Endemol Shine Italy, come il concorrente che ha vinto la cifra più alta. 53 puntate (calcolate fino a lunedì 27 e quindi, sono già aumentate!), Nicolò rivela di essere popolare adesso e la cosa gli fa piacere: “Tante signore vogliono fare una foto con me. Le ragazze mi corteggiano di più, anche se sono ancora single. E qualcuno mi chiede di offrigli un drink in discoteca. Diciamo che per il momento, visto che ancora non ho ricevuto tutto il montepremi, sono più povero di quando ho iniziato! Per il resto la mia vita non è cambiata, esco con gli amici di sempre, ma faccio più attenzione al perché la gente si avvicina a me”.

Nicolò Scalfi, Caduta Libera: “Ecco il mio gesto scaramantico!”

Nicolò Scalfi confida come spenderà la sua vincita: “Per studiare, comprare un’auto nuova e una casa, quando tra qualche anno andrò a vivere da solo. Inoltre aiuterò i miei: papà è un operaio quasi in pensione, mamma di recente ha trovato lavoro come inserviente ma vorrebbe cambiare. Intanto mi sono tolto qualche sfizio: ho un cellulare nuovo e sono stato con i miei tre amici storici a Barcellona”. Nato il 20 luglio 1998 a Brescia, vive proprio lì con i suoi genitori. Diplomato al liceo scientifico, ha iniziato a studiare design al Politecnico di Milano ma “non mi piaceva”. Tra i suoi gesti scaramantici, prima di entrare nello studio di Caduta Libera si sfrega le mani: “Un gesto scaramantico che ho iniziato a fare nelle prime puntate perché era inverno e faceva freddo. E visto che da allora vinco…”. Prima delle registrazioi, pranza nella mensa di Mediaset ma spesso anche in camerino. Inizialmente aveva paura dei concorrenti forti e sfidava solamente i più deboli: “Adesso invece mi diverto a confrontarmi con i più bravi perché quello che mi interessa: è fare una bella gara”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA