Nigeria, attacco a scuola: rapiti centinaia di studenti?/ “Alcuni trascinati via…”

- Silvana Palazzo

Nigeria, attacco a scuola: forse rapiti centinaia di studenti. Ricerche in corso, ma testimoni sostengono che “alcuni sono stati trascinati via”, altri sono riusciti a mettersi in salvo

nigeria
Nigeria, immagini d'archivio (LaPresse, 2018)

Scuola sotto attacco in Nigeria. Un gruppo di uomini armati ha fatto irruzione in una scuola secondaria, nel nord-ovest della Nigeria, e ora centinaia di studenti risultano scomparsi. Potrebbero essere stati rapiti. Circa 200 ragazzi sono riusciti a mettersi in salvo, invece degli altri si sono perse le tracce. Il personale della sicurezza della scuola aveva respinto alcuni degli aggressori prima dell’arrivo della polizia, con cui poi c’è stato uno scontro a fuoco. La notizia è stata lanciata dalla Bbc, secondo cui testimoni hanno riferito che gli aggressori sono arrivati in moto in una scuola secondaria dello stato di Katsina, dove risiedono oltre 800 studenti. Hanno cominciato a sparare, causando una fuga di massa. Un attacco durato più di un’ora, secondo quanto riferito da alcuni residenti. È accaduto ieri sera, mentre ora sono in corso le ricerche da parte di esercito e aviazione per individuare i ragazzi che sono scomparsi.

NIGERIA, FORSE RAPITI CENTINAIA DI STUDENTI

La ricostruzione di quanto accaduto è al momento molto confusa. Secondo alcuni, gli studenti di cui si sono perse le tracce potrebbero essere stati rapiti, perché alcuni sarebbero stati trascinati via, mentre altri si sono messi in salvo scavalcando la recinzione della scuola. Questa terribile vicenda comunque ricorda il sequestro di massa di 274 ragazze da parte dei jihadisti di Boko Haram nell’aprile del 2014, episodio avvenuto in una scuola femminile a Chibok. Secondo quanto riportato dalla Reuters, che cita il presidente nigeriano Muhammadu Buhari, l’esercito avrebbe avuto uno scontro a fuoco con alcuni uomini armati. Il presidente ha dichiarato che i rapitori erano stati localizzati in una foresta, quindi con il supporto aereo hanno ingaggiato uno scontro a fuoco. Muhammadu Buhari ha condannato l’attacco alla scuola, mentre la polizia ha annunciato di aver dispiegato forze aggiuntive per la ricerca e il salvataggio degli studenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA