Nina Verdelli, compagna Alessio Boni/ È in dolce attesa presto diventerà mamma

- Morgan K. Barraco

Chi è Nina Verdelli, compagna Alessio Boni: è in dolce attesa presto diventerà mamma, infatti il prossimo marzo darà alla luce del loro primo figlio.

Nina Verdelli

Nina Verdelli è al centro dei riflettori in questo momento molto speciale della sua vita. La figlia del direttore de La Repubblica è in dolce attesa: il prossimo marzo darà alla luce il suo primo figlio, nato dalla sua relazione con l’attore Alessio Boni. I due stanno insieme da quattro anni e forse hanno atteso questo grande momento a lungo, prima di ricevere e dare al pubblico la bella notizia. Degna figlia d’arte, visto che la madre è l’ex co-direttrice di Donna Moderna, Cipriana Dall’Orto, la Verdelli scrive per Vanity Fair ed è una delle prime firme di Glamour, almeno per quanto riguarda la versione italiana. L’arte della penna l’ha spinta poi a scrivere “Breve storia triste (del mondo)“con la Baldini/Castoldi, ma la sua abilità nello scrivere non deve trarre in inganno: se si parla della sua vita privata, Nina sa essere più che riservata. Il suo libro si allontana poi dal classico romanzo e si concentra invece su uno dei fenomeni virali dei social, ovvero la creazione di racconti ultra brevi. “Il successo di questo fenomeno è dovuto al suo modello narrativo, che permette di fare ironia sulla frustrazione affrontando il disagio con leggerezza“, dice a Il Messaggero. “Un’invenzione tutta italiana: gli americani sono un popolo troppo sicuro di sé per praticare questo tipo di ironia“, aggiunge.

Nina Verdelli: autrice, giornalista e madre

L’ironia è un antidoto per superare le piccole difficoltà? Ne è convinta la giornalista e scrittrice Nina Verdelli, che ha deciso di dare degli aforismi nel suo nuovo libro Breve storia triste (del mondo), il suo lavoro d’esordio. Sette capitoli in cui parla di sfortuna. “Vivo come tutti in una bolla di autocelebrazione costante“, racconta a Quotidiano Donna, “un Truman Show dove siamo noi a scegliere di mostrarci brillanti e felici“. Per scrivere il suo libro, Nina ha deciso di fare un percorso inverso a quello affrontato da Chiara Ferragni, che nel suo documentario ha deciso di eliminare ogni giorno buio. “Sono andata a recuperare tutto quello che nascondiamo“, dice la giornalista, “compresa l’ansia da aeroporto quando non riusciamo ad agganciarci al WiFi. Ho reintegrato il Paperino che è in noi, molto più simpatico di Gaston“. Oggi, 10 novembre 2019, il suo compagno Alessio Boni sarà ospite di “Domenica In” per parlare delle ultime novità: i due diventeranno presto genitori. Per Nina però il peso maggiore non riguarda il confronto con l’attore con cui ha una relazione, quanto confrontarsi con il suo essere figlia d’arte. “Ho fatto di tutto per non diventare giornalista“, confessa, “ma il giornalismo ha trovato me. […] Sarebbe stato stupido fare questo mestiere perché è quello dei miei genitori, ma altrettanto stupido non farlo“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA