Noipa Cedolino giugno/ Pagamento stipendi supplenti-volontari VV.F: novità a luglio

- Carmine Massimo Balsamo

NoiPa, cedolino emissione speciale del 18 giugno 2019: oggi l’accredito dello stipendio per supplenti e volontari VV.F. Cedolino giugno e luglio: il calendario

noipa cedolino stipendi
NoiPa cedolino, pagamento stipendi

L’accredito per supplenti e volontari VV. F. relativa all’emissione speciale del 18 giugno 2019 è ormai alle spalle, passiamo ai prossimi appuntamenti NoiPa. Come vi abbiamo già accennato, per quanto riguarda il cedolino di luglio per gli assistiti NoiPa potrebbe portare importanti novità riguardo la cifra che sarà accreditata. Amalfi notizie spiega che dovrebbe esserci il conguaglio fiscale operato da modello 730, ma c’è ancora molta incertezza: lo scorso anno in molti non trovarono tale voce sul cedolino, con Noipa che affermò che «Il conguaglio fiscale viene applicato dalla rata di luglio in poi. Tuttavia l’applicazione dipende dai tempi entro cui è stato trasmesso il modello 730 all’Agenzia delle Entrate. Quest’ultima, infatti, elabora progressivamente i modelli ricevuti e successivamente invia i dati a NoiPA per applicare il conguaglio». Possibile, dunque, che anche quest’anno i conguagli possano essere spalmati su più mesi. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

NOIPA, IL CALENDARIO DI LUGLIO

Per gli stipendi della Pubblica Amministrazione, il pagamento “ordinario” è stato effettuato il 23 giugno scorso dopo che il cedolino di giugno già era disponibile diverse settimane prima secondo le novità volute dal Mef in merito alla maggiore trasparenza e conoscenza della propria situazione salariale verso l’inizio del mese. Al netto del pagamento degli stipendi con emissione straordinaria (il cedolino con accredito per oggi a supplenti-volontari VV.F.) per il settore scuola è utile ricordare come dal mese di giugno l’indennità di vacanza contrattuale sarà erogata in base al gradone di appartenenza e non più come unico gradone, come fatto per i mesi di aprile e maggio. Dato che si calcolerà lo 0,42% in base alla fascia di stipendi di anzianità in cui si è inseriti, per alcuni docenti e personale Ata dal mese di giugno l’indennità potrà aumentare di qualche euro. Per quanto concerne invece il mese di luglio, il cedolino sarà disponibile già nella prima settimana del nuovo mese in arrivo con il calendario per l’accredito che dovrebbe essere assai simile agli scorsi mesi: per supplenti brevi e saltuari e per i volontari dei Vigili del Fuoco il pagamento è previsto per il giorno 18, mentre sul fronte della rata ordinaria, l’accredito dello stipendio su Noipa avverrà il 23 del mese. (agg. di Niccolò Magnani)

NUOVO ACCREDITO DOPO CEDOLINO NOIPA

NoiPa, importanti novità per supplenti e volontari VV.F: come riportato dal portale, oggi mercoledì 26 giugno è la data di esigibilità per l’accreditamento dei pagamenti relativi all’emissione speciale del 18 giugno per il personale supplente breve e saltuario e i volontari VV.F. La comunicazione riguarda tutti coloro che hanno contratti che alla data del 18 giugno 2019 sono stati autorizzati dalle segreterie scolastiche e per i quali il sistema della Ragioneria generale dello Stato abbia verificato la disponibilità di fondi sui relativi capitoli di spesa. La nota evidenzia che, come previsto dalla normativa SEPA, gli istituti di credito possono effettuare gli accreditamenti sui singoli conti correnti dalle 00.00 fino alle 24.00 del medesimo giorno. Ma non si sono placate le polemiche relative ai pagamenti del mese di maggio 2019: previsto per il 28 maggio, molti supplenti hanno lamentato di non aver ricevuto l’accredito dello stipendio.

NOIPA, OGGI DATA DI ESIGIBILITA’ PER SUPPLENTI E VOLONTARI VV.F

NoiPa ieri ha diramato la nota sui canali social a proposito della data di esigibilità per l’accreditamento dei pagamenti relativi all’emissione speciale e sono stati diversi i supplenti brevi e saltuari che hanno protestato per quanto accaduto il mese scorso: molti dipendenti hanno trovato la dicitura «risorse in via di assegnazione da parte del Miur» e hanno chiesto spiegazioni. Questa la spiegazione di NoiPa: «Il processo di assegnazione delle risorse non dipende da NoiPA, quindi non possiamo fornire tempistiche. NoiPA verifica settimanalmente la capienza sul capitolo e, non appena sono presenti le risorse, provvede a liquidare il contratto con la prima emissione utile». Il portale ha inoltre evidenziato che «il MIUR, di norma, provvede a integrare le risorse due volte al mese» e che «eventuali comunicazioni sul pagamento saranno date tramite i canali ufficiali (pagina Facebook e portale NoiPA)»

© RIPRODUZIONE RISERVATA