NOIPA, CEDOLINO E STIPENDIO GIUGNO 2019/ Accredito e aumenti: ipotesi sul calendario

- Silvana Palazzo

NoiPa, cedolino di giugno 2019: attesa per accredito stipendi, ma da cosa dipenderanno gli annunciati aumenti? Le info

noipa cedolino stipendi
NoiPa cedolino, pagamento stipendi

Il cedolino di giugno dovrebbe essere già consultabile su NoiPa come di consueto. Basta accedere sulla propria area personale o in alternativa usando l’applicazione ufficiale. Ma per qualcuno il cedolino di giugno non è ancora visualizzabile, ma c’è poco da temere: verosimilmente lo sarà tra qualche giorno. Il calendario dell’accredito dello stipendo di giugno comunque non dovrebbe prevedere novità rispetto a quanto accaduto in passato. Quindi a partire dal 17 ci dovrebbero essere le emissioni speciali per i supplenti brevi e saltuari e per i volontari dei vigili del fuoco. In realtà per quest’ultima categoria il giorno previsto è il 18, ma in questo caso cade di sabato, quindi dovrebbe essere anticipato di un giorno. Per quanto riguarda la rata ordinaria, cioè l’accredito dello stipendio, come al solito sarà il 23 del mese. Ma ovviamente si attende una comunicazione ufficiale da parte di NoiPa. (agg. di Silvana Palazzo)

LE ULTIME NOVITÀ

Per gli assistiti NoiPa il mese di giugno dovrebbe essere ricco di novità interessanti, a partire dai tanto annunciati aumenti. Non si tratterà di veri e proprio aumenti ma sono degli incrementi legati alla corretta applicazione delle indennità di vacanza di cui già abbiamo ampiamente visto. Per quanto concerne nello specifico il mese da poco iniziato, questa indennità sarà erogata in case al gradone di appartenenza. In merito al cedolino, come sempre questo dovrebbe essere consultabile sulla propria area personale o in alternativa tramite l’app ufficiale di NoiPa. Quest’ultima rappresenta la vera innovazione poichè permette di poter usufruire anche in mobilità di tutte le informazioni relative ad accrediti stipendi ed eventuali novità. Proprio in riferimento al calendario dell’accredito di giugno 2019 non dovrebbero esserci delle novità degne di nota ma tutto dovrebbe accadere secondi quanto già avvenuto in passato, con qualche euro in più soprattutto per i dipendenti della scuola. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

CALCOLO STIPENDI PERSONALE SCUOLA

Ancor prima dell’inizio del mese di giugno, tanti lavoratori soprattutto del reparto scuola erano interessati a conoscere le ultime novità NoiPa in tema di possibili aumenti degli stipendi attesi proprio nel cedolino di giugno 2019. Si tratta di incrementi reali? In realtà, in un avviso pubblicato sul portale non si parlava esplicitamente di aumenti – quelli deriveranno dal rinnovo contrattuale – ma semplicemente della corretta applicazione dell’Indennità di vacanza contrattuale. A partire proprio dal mese appena iniziato, ha comunicato NoiPa, l’indennità di vacanza contrattuale sarà erogata correttamente in base al gradone di appartenenza a differenza dei due mesi precedenti durante i quali, invece, era stata erogata come unico gradone. A giugno, inoltre, saranno erogati anche gli arretrati spettanti. Per il calcolo dell’indennità di vacanza contrattuale, questo si basa sullo 0.42% dello stipendio tabellare e verrà riconosciuta fino al rinnovo del contratto. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

SITUAZIONE ARRETRATI DIPENDENTI FORZE ARMATE

In attesa del cedolino di giugno 2019 sul portale NoiPa, grande attenzione è riservata anche agli arretrati 2019 relativi alle retribuzioni delle forze armate e dei dipendenti della scuola pubblica. Informazioni, queste, reperibili sempre su NoiPa. In merito ai dipendenti delle forze armate, scrive CorrettaInformazione.it, lo scorso 23 maggio è stato accreditato lo stipendio del mese in corso comprensivo degli arretrati e delle trattenute consultabile nell’area del portale NoiPa dedicata al cedolino elettronico. NoiPa ha annunciato in merito ai dipendenti della PA che allo stipendio saranno applicati gli arretrati frutto del conguaglio dell’elemento perequativo e identificati sul cedolino con i codici 4PA/4PB – ARR. PEREQUATIVO CCNL 2016/2018 AC/AP. Lo stipendio di maggio con relativi arretrati è l’ultimo elaborato dal Ministero delle Finanze e presente su NoiPa prima dell’erogazione di quello di giugno comprensivo dell’annunciato aumento previsto in relazione all’indennità di vacanza contrattuale. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

AUMENTI PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA?

In queste ultime ore, l’attenzione di molti lavoratori è concentrata sul cedolino di giugno 2019. Online sarà già possibile consultarlo sul sito dell’INPS mentre sul portale NoiPa l’importo sarà presente già nei primi giorni del mese connettendosi all’area self-service del portale e inserendo il nome utente e la password, o in alternativa utilizzando, come nel caso dei pensionati, l’identità digitale SPID. Ad essere in trepida attesa sono però i docenti e tutto il personale della scuola che attendono di capire se l’importo dello stipendio sarà maggiore rispetto ai precedenti mesi. Come riferisce InformazioneScuola.it, per i lavoratori del mondo della scuola la risposta sarà affermativa in quanto NoiPa provvederà ad erogare la cosiddetta “vacanza contrattuale”. Si tratta cioè, di pochi euro che saranno erogati ai dipendenti in base allo scaglione stipendiale di appartenenza. Ad averlo comunicato è il medesimo portale ufficiale che ha specificato che si calcolerà lo 0,42% in base alla fascia stipendiale di anzianità in cui si è attualmente inseriti. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

NUOVA APP PER CONSULTARE I PAGAMENTI

Dall’1 giugno nell’area riservata di NoiPa è disponibile l’importo dello stipendio: è visualizzabile accedendo a “Consulta pagamenti”. Il cedolino di giugno invece sarà caricato qualche giorno prima dell’emissione. Intanto ci sono importanti novità: è arrivata la prima applicazione mobile, con cui avere a portata di mano cedolino e certificazione unica, restando costantemente aggiornati con le notizie pubblicate sul sito NoiPa. È stato quindi introdotto un sistema a portata di click: l’app è gratuita ed è disponibile su Google Play e App Store. L’applicazione dispone di quattro funzioni principali: attraverso un menu di facile navigazione, si può scegliere tra “cedolini”, “certificazioni uniche”, “notizie” e “assistenza”. L’App ufficiale NoiPa, a differenza di quelle non autorizzate, garantisce la completa sicurezza delle informazioni trasmesse e la privacy di ogni utente. Su Facebook poi NoiPa ha ricordato una novità: si può accedere all’app anche tramite verifica biometrica, cioè con impronta digitale o con riconoscimento facciale.

NOIPA, CEDOLINO GIUGNO 2019: STIPENDI E PICCOLI AUMENTI

Ma intanto tra i dipendenti pubblici, in particolare quelli del comparto scuola, c’è grande attesa riguardo gli stipendi NoiPa di giugno 2019 perché subiranno una modifica. Ci saranno infatti piccoli aumenti per l’indennità di vacanza contrattuale, che ad aprile era avvenuta senza differenziazioni in base all’anzianità di servizio. A tal proposito ci sono aggiornamenti dal portale: NoiPa ha spiegato che da giugno l’IVC negli stipendi sarà calcolata in base all’anzianità di servizio per il personale scuola. «Contestualmente, saranno liquidati eventuali arretrati relativi ai mesi di aprile e maggio 2019». E questo vuol dire che insieme all’indennità di vacanza contrattuale, a partire da giugno saranno corrisposti anche gli arretrati degli ultimi due mesi. Ma è bene ricordare che si tratta di piccoli importi. A luglio comunque è previsto un ulteriore aumento dell’indennità di vacanza contrattuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA